Go to Top

Economia Relazionale (Progetti)

Un condominio solidale dove tutto è condiviso

L’ individualismo delle nostre città è un fenomeno strisciante che si lascia dietro storie di solitudine e di abbandono. Spesso la cronaca riporta la notizia di persone morte da tempo nella propria abitazione e ritrovate senza che nessuno dei vicini si fosse mai domandato come stessero o che fine avessero fatto. All’indifferenza che segna la cifra di molti rapporti umani del mondo moderno, si contrappongono fortunatamente esperienze che invece cercano di …Leggi tutto

Welfare di condominio

Cari amici, Di seguito divulgo volentieri un progetto che spero abbia successo. Sono convinto che le comunità residenziali si possano organizzare al fine di creare valore per chi abita nella casa. Per questo ho fondato la Community AziendaCondominio, che aiuta le comunità residenziali ad organizzarsi con principi di qualità e di solidarietà. Il primo passo è riconoscersi come persone capaci di collaborazione, e davvero non è un compito facile, perchè …Leggi tutto

La gestione collettiva delle risorse

La gestione collettiva delle risorse Raj Patel scrive… Una democrazia genuina ci impone innanzitutto di cambiare la maniera di relazionarci con il mondo attorno a noi, e di andare oltre la proprietà e l’ amministrazione, per abbracciare invece la gestione collettiva delle risorse. Questa non è un’ esortazione ad abbandonare ogni tipo di proprietà: la proprietà personale è importante ed entro certi limiti ragionevoli non dovrebbe essere negata a nessuno. …Leggi tutto

Il cuore dell’ Economia relazionale

Il Cuore dell’ Economia Relazionale Se la rivoluzione mercantile e capitalista è stata possibile grazie alla cultura cristiana protestante (vedi link: http://it.wikipedia.org/wiki/L%27etica_ … pitalismo_ Max_Weber), allora come oggi dominante in Inghilterra, noi oggi possiamo sfruttare i lati buoni della "nostra" cultura dominante derivante dalla fede cattolica. Il "cuore" di questa economia relazionale e solidale, infatti, si può trovare scritta chiaramente in molte parti del Vangelo, e si esprime attraverso due …Leggi tutto

PIL (Prodotto Interno Lordo)

tratto dal libro “La dittatura del PIL”, di Pierangelo Dacrema (Edizioni Le maschere Marsilio): Ti alzi una mattina incapsulato nel tuo PIL personale. Non è un felice risveglio per diversi motivi. Non ti aiuta il fatto di essere così poco orgoglioso del tuo PIL, che è una frazione davvero infinitesimale di quello nazionale. Certo, il tuo è il reddito di un singolo, di una sola persona, neppure troppo fortunata. Ti …Leggi tutto

La dittatura del Prodotto Interno Lordo sulla società

Premessa Come misurare il valore creato dalle Comunità Residenziali e dalle aziende relazionali? Da sempre, tutti noi siamo abituati a pensare al valore in termini monetari, ma il valore creato attraverso la relazione e la condivisione non è monetario. Dal punto di vista economico, siamo abituati a pensare alla creazione del valore in termini di risparmio, perdite, guadagni e convenienze. In altre parole ragioniamo per mezzo di confronti di prezzo, …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi