Go to Top

Governo della moneta (Signoraggio)

Più moneta creano più ti dicono che non ci sono soldi

  Da quando le banche centrali si sono messe a creare migliaia di miliardi di moneta siamo bombardati dalla propaganda che dice che non ci sono più soldi (moneta). Da quando è scoppiata la Crisi Finanziaria Globale nel 2008 le banche centrali hanno dovuto, per non far crollare tutto il sistema, rivelare INDIRETTAMENTE il segreto della moneta. Hanno infatti creato di colpo una quantità di moneta pari al PIL dell’Europa …Leggi tutto

La “Moneta” Dio o Mammona?

La “Moneta” Dio o Mammona? Per qualche decennio, gli interessi dell’Alta Finanza si sono sovrapposti a quelli dell’Impero Americano, fino alla Seconda Guerra Mondiale, poi, di fronte al pericolo che una “supremazia” americana totale potesse dar luogo ad un potere politico-economico troppo forte da poter “controllare”, l’Alta Finanza decise di spingere gli USA verso il “declino”, mentre veniva fatta crescere, ma sempre sotto controllo, la potenza “sovietica”, per fare da …Leggi tutto

Il signoraggio è questo?

Il signoraggio è questo? D: Il "Signoraggio" è questo?R: «Il reddito da "Signoraggio" a soggetti privati si fonda su una norma statutaria privata di una società di capitali, e quindi su un atto inidoneo e inefficace per la generalità, per cui i magistrati aditi dei tribunali di Genova, Savona e Imperia non troveranno alcun ostacolo derivante da un atto di legge. L’inesistenza di una disciplina normativa consente di accogliere i …Leggi tutto

Bce, la fabbrica del debito che sta rovinando l’Europa

Bce, la fabbrica del debito che sta rovinando l’Europa Se tutti i giorni i Merkel, Monti, Barroso, Draghi scendono in campo per rassicurarci che «l’euro è irreversibile», vuol dire che stiamo assistendo a un rito scaramantico per allungare il più possibile la vita del moribondo. Tutti gli indicatori dell’economia reale attestano in modo inequivocabile che giorno dopo giorno siamo prossimi al funerale. Il nostro funerale. La recessione sempre più profonda, …Leggi tutto

Lo stato non è un debitore qualsiasi; lo stato siamo noi

Lo stato non è un debitore qualsiasi, lo stato siamo noi! C’è un solo caso in cui è vera la vulgata che uno Stato è come una famiglia e non deve "vivere al di sopra delle proprie possibilità". E’ il caso in cui questo Stato debba finanziarsi sui "mercati", cioè presso il sistema bancario: verso questi creditori, e verso questi soltanto, in relazione al proprio fabbisogno non coperto da entrate, …Leggi tutto

La “Moneta” Dio o Mammona?

La “Moneta” Dio o Mammona? del Prof. Giacinto Auriti VERSO CHI CI SI INDEBITA? Un’altra questione fondamentale di cui bisogna rendersi conto è quella dell’inutilità della “Riserva Monetaria”. Oggi, nessuna “moneta” è ancorata ad una riserva aurea, nemmeno il dollaro, come fu dichiarato dal Presidente Richard Nixon il 15 agosto 1971, a Camp David, e riportato su tutta la grande stampa. Quindi, non si capisce perché le Banche di Emissione …Leggi tutto

Sovranità politica e sovranità monetaria

Sovranità politica e sovranità monetaria Con la Creazione della “Banca”, quindi, si è verificata la demonetizzazione dell’oro: la Moneta-merce (oro) è stata sostituita dai biglietti di banca di costo nullo. L’oro, infatti, è stato relegato ad un ruolo secondario, di merce di scambio e sempre meno usato come moneta, ed ha mantenuto fisso il suo valore dal 1717, data ufficiale della Creazione della Banca d’Inghilterra (Cfr. A.Z. “L’Occhio Sopra la …Leggi tutto

DAL “MAMRÈ” ALLA MODERNA MONETA

I Mamrè ben presto si diffusero anche fuori dai confini dello Stato di Israele, poiché i mercanti stranieri erano ben disposti ad accettare questi “simboli” monetari in luogo delle monete d’oro; per due fondamentali motivi: perché evitavano ai mercanti stessi di essere depredati e perché avevano, nel simbolo, il “massimo” affidamento, in quanto la “ricevuta” di pagamento emessa dal singolo ebreo era garantita solidamente da tutto il popolo ebraico. La …Leggi tutto

Capire un sistema monetario

Capire un sistema monetario Marcello De Cecco, Laureato in Giurisprudenza all’Università di Parma, si è successivamente laureato in economia all’Università di Cambridge, dove ha poi conseguito un PhD. Ha proseguito gli studi e le ricerche sia in Italia che all’estero. Dal 2003 è stato ordinario (e fuori ruolo dal 2009) di Storia della finanza e della moneta presso la Scuola Normale di Pisa. Dal 2011 insegna Economia e finanza dei …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi