Go to Top

Gestione fiscale del condominio

DECRETO-LEGGE 26 ottobre 2019, n. 124 – Art. 4: Una mazzata per i condòmini

Obbligo per il condominio di versare le ritenute fiscali dovute dall’ impresa committente. I condomìni che affidano il compimento di un’opera o di un servizio a un’impresa sono tenuti al versamento delle ritenute di cui agli articoli 23 e 24 del citato decreto del Presidente della Repubblica n. 600 del 1973, 50, comma 4, del decreto legislativo 15 dicembre 1997 n. 446, e 1, comma 5, del decreto legislativo 28 …Leggi tutto

Quadro AC o quadro K note operative

L’Amministratore di condominio è esonerato dall’indicare, alla sezione III del quadro AC del Modello Redditi o quadro K del modello 730, le somme soggette a ritenuta alla fonte a titolo di acconto dell’imposta sui redditi da parte degli intermediari (banche e Poste Italiane S.p.A.) con riferimento ai bonifici eseguiti per i lavori di recupero del patrimonio edilizio eseguiti sul condominio stesso. Ciò è quanto precisato dall’Agenzia delle Entrate nella Risoluzione n. …Leggi tutto

Ritenute di acconto condomini

Per ciò che riguarda le ritenute di acconto condomini, in applicazione della  legge 232/2016 (Legge di bilancio 2017), gli Amministratori di condominio devono versare entro il 2 luglio (poichè il 30/6 cade di sabato), le ritenute operate sui corrispettivi pagati nel periodo dicembre 2017 – maggio 2018. Le ritenute che rientrano in questa possibilità, sono le prestazioni relative a contratti d’appalto, di opere o servizi effettuate nell’esercizio d’impresa il cui …Leggi tutto

IMU e TASI 2018 per il condominio

Gentilissimi, Entro 18 giugno prossimo, (poichè il 16 giugno cade di sabato), oltre a versare nella casse dell’erario le ritenute d’acconto operate sui compensi corrisposti nel mese di maggio, gli amministratori saranno chiamati a versare IMU e TASI per il 2018 dovute sulle parti comuni di cui all’art. 1117 del codice civile e dotate di autonoma rendita catastale (quindi, ad esempio, l’alloggio del portiere, il sottotetto di proprietà condominiale, il …Leggi tutto

Condominio ritenute 4% – Chiarimenti su nuove scadenze

Tra le novità contenute nella Legge di Bilancio 2017 vi sono le nuove regole dettate per il versamento della ritenuta del 4% operata sui corrispettivi pagati per prestazioni (ricevute dal condominio) relative a contratti di appalto, di opera o di servizi eseguiti nell’esercizio di impresa o di attività commerciali non abituali (manutenzione ascensore, ditta pulizia, ditta di giardinaggio, ecc.). La nuova disposizione prevede quanto segue: Se le ritenute (4%) da …Leggi tutto

Nuovi termini di versamento delle ritenute di acconto per il condominio

Il Condominio rientra nella categoria dei soggetti classificati “sostituti di imposta” ovvero i soggetti che si sostituiscono non nell’obbligo tributario ma nel suo adempimento materiale. Obblighi per il sostituto di imposta Pertanto il condominio che paga prestazioni di servizi a favore di professionisti o lavoratori autonomi o in relazione a contratti di appalto di opere o servizi, deve effettuare la Ritenuta d’Acconto delle imposte, con obbligo di versamento nei termini …Leggi tutto

Chiarimenti per soglia 500 euro ritenuta 4% per condominio

Con riferimento alle nuove regole previste per il versamento delle ritenute d’acconto del 4% inferiori a 500 euro operate dal condominio sui corrispettivi per prestazioni relative a contratti di appalto, di opera o di servizi, ci chiediamo: La soglia di 500 euro prevista (al di sotto della quale si può non versare la ritenuta entro il 16 del mese successivo), si riferisce al singolo appalto o nel complessivo di più …Leggi tutto

Amministratori di condominio, comunicazione obbligatoria 28 febbraio 2018

Cari amici, Forse non lo sapete ancora, ma dall’ anno prossimo il governo italiano ha deciso che gli amministratori avranno l’ obbligo di certificare il diritto di ciascun contribuente a dedursi le quote fiscali derivanti dagli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali, nonchè, con riferimento all’ acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, finalizzati all’ arredo delle parti comuni …Leggi tutto

Ritenute di acconto per il condominio; nuove regole dal 2017

Il condominio, in qualità di sostituto d’imposta opera e versa le ritenute di acconto per le prestazioni ricevute dai lavoratori autonomi e dagli artigiani. Stiamo parlando della ritenuta di acconto del 20% operata sulle presentazioni rese ad esempio dai lavoratori autonomi verso il condominio (ingegnere, architetto, commercialista, ecc.) e di quella del 4% operata sui corrispettivi pagati per prestazioni relative a contratti di appalto, di opera o di servizi eseguiti …Leggi tutto

Disciplina fiscale del condominio

All’ interno di un condominio amministratore e rappresentante di condominio sono due figure che possono anche essere distinte tra loro. L‘amministratore di condominio è il rappresentante legale del condominio e per svolgere tale tipo di compito potrà essere scelte un professionista del settore o in alternativa un condomino; in ogni caso le responsabilità inerenti tale tipo di ruolo sono comunque le stesse. All’atto della richiesta del codice fiscale del condominio, l’ …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi