Go to Top

Conto corrente del condominio

Obbligo di tracciabilità dei pagamenti di servizi resi a condomini

Premessa – Il comma 36 della Legge di Bilancio 2017 (Legge n. 232/2016) introduce, a decorrere dall’1/1/2017, l’obbligo di tracciabilità dei pagamenti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi resi ai condomini. In altre parole il pagamento del servizio reso al condominio dalla ditta di pulizia, dalla ditta di manutenzione dell’ascensore, ecc., non potrà in alcun modo più avvenire tramite del denaro contante. Cosa prevede la …Leggi tutto

Diritto del condomino di ricevere copia del conto corrente del condominio

È diritto di ogni condòmino ottenere, dalla banca, copia della documentazione inerente al conto corrente del condominio, ma solo dopo averne fatto richiesta all’amministratore e sempre che questi non si sia personalmente attivato per soddisfare tale pretesa. L’istituto di credito presso cui è acceso il c/c, infatti, non può negare l’accesso agli atti al proprietario dell’appartamento, trincerandosi dietro un asserito rispetto della privacy, atteso che il conto corrente è, in …Leggi tutto

Sempre pignorabile il conto corrente condominiale

La recente riforma del codice civile che ha interessato le norme che disciplinano il condominio di edifici ha previsto [1] anche l’obbligo per l’amministratore condominiale di far transitare, su un conto corrente, bancario o postale, intestato al condominio, tutte le somme che egli abbia ricevuto a qualsiasi titolo dai condomini o da terzi ed anche le somme erogate per conto del condominio. Ogni condomino ha diritto, attraverso l’amministratore, di visionare …Leggi tutto

Se l’amministratore di condominio sposta i soldi sul conto personale

L’ amministratore di codominio non può versare i soldi, riscossi a titolo di oneri condominiali, sul conto personale anziché su quello comune: diversamente è facile che scatti una condanna per appropriazione indebita. A chiarirlo – qualora vi fossero ancora dubbi in proposito – è una recente sentenza della Cassazione [1]. E ciò perché la riforma ha sancito con maggior vigore l’obbligo per ogni condominio di avere un proprio conto corrente. …Leggi tutto

CONTO CORRENTE CONDOMINIALE, IN 12 GIORNI IL TRASFERIMENTO

CONTO CORRENTE CONDOMINIALE, IN 12 GIORNI IL TRASFERIMENTO Giuseppe Spoto scrive… L’approfondimento di questa settimana è dedicato al conto corrente condominiale. In particolare, rimane da capire se le nuove norme in tema di trasferimento del conto corrente possano essere applicate anche nelle ipotesi delle gestioni condominiali. Non vi sono preclusioni al riguardo, ma vi sono alcuni punti da chiarire. Trasferimento di conto Il decreto legge 3/2015, convertito con modifiche dalla …Leggi tutto

Come visionare l’estratto conto condominiale

Come visionare l’estratto conto condominiale Con la legge di riforma delle norme che disciplinano il condominio [1], è stato introdotto nel nostro ordinamento l’obbligo di apertura di un conto corrente, bancario o postale, per ogni condominio nel quale far confluire tutte le entrate ed al quale addebitare ogni spesa che si riferisca alla gestione condominiale. Quest’obbligo, che spetta all’amministratore condominiale di rispettare, è accompagnato, secondo quanto dispone la legge [2], …Leggi tutto

conto corrente condominiale tra diritto di accesso e tutela della privacy

Conto corrente condominiale tra diritto di accesso e tutela della privacy Avv. Giuseppe Donato Nuzzo scrive… La nuova disposizione, introdotta dalla legge di riforma del condominio n. 220/2012, non rappresenta una novità assoluta. Già in precedenza la giurisprudenza a veva più volte affermato l’obbligo dell’amministratore di far affluire i versamenti delle quote condominiali su un apposito e separato conto corrente intestato al condominio, “onde evitare che possa sorgere confusione tra …Leggi tutto

Conto corrente e patrimonio del condominio

Conto corrente e patrimonio del condominio Paolo M. Storani scrive… Soltanto ieri, 8 agosto 2014, LIA Law In Action si è occupata della amletica problematica della pignorabilità del conto corrente condominiale: abbiamo richiamato l’ordinanza del Giudice Matteo Marini del Tribunale di Reggio Emilia depositata il 16 maggio 2014. Ora è la volta di un’altra eloquente pronuncia, questa resa, nell’ambito della procedura n. 16553/2012, in data 27 maggio 2014 dalla Dott.ssa …Leggi tutto

Condominio: conto corrente pignorabile per intero

Condominio: conto corrente pignorabile per intero Il conto corrente condominiale può essere aggredito, per intero, dai creditori. Questi possono chiederne l’escussione, per i crediti vantati, senza sottostare alla regola della parziarietà delle obbligazioni dei condomini verso i terzi secondo cui si potrebbero pignorare le sole somme, fra quelle versate, riconducibili a condomini morosi e non a quelli in regola coi canoni. Il dubbio era sorto per via della recente riforma …Leggi tutto

Pignorabilità del conto corrente condominiale

Pignorabilità del conto corrente condominialeDopo l’entrata in vigore della riforma del condominio iniziano ad arrivare le prime sentenze di merito (e perplessità) sulla pignorabilità del conto condominiale. Avv. Alessandro Gallucci scrive… Il conto corrente condominiale è stato croce e delizia di molti dibattiti dottrinari e di interventi giurisprudenziali prima dell’entrata in vigore della riforma del condominio. Conto correnteL’amministratore, in assenza di specifiche disposizioni di legge, era tenuto ad aprirlo ed …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi