Go to Top

Lavori straordinari

Spese impreviste e straordinarie; lavori svolti senza il consenso da parte dell’ assemblea

Le spese impreviste e straordinarie rispondono alle esigenze della gestione condominiale. Pertanto queste tipologie di spese rientrano nell’ ambito della gestione di competenza dell’ amministratore, il quale deve agire per conservare le parti comuni dell’edificio e per consentire a tutti i condomini di goderne in ragione del valore della propria unità immobiliare. Lavori straordinari autorizzati dall’ assemblea Spetta all’ assemblea, quale organo destinato ad esprimere la volontà collettiva dei partecipanti …Leggi tutto

Lavori commissionati dall’ amministratore senza delibera di assemblea

A norma dell’ art. 1135 c.c., tra le attribuzioni dell’assemblea dei condomini rientra quella di deliberare le opere di manutenzione straordinaria e le innovazioni, costituendo obbligatoriamente un fondo speciale di importo pari all’ ammontare dei lavori. L’ amministratore non può autorizzare lavori straordinari senza delibera La decisione relativa ai lavori di ordinaria manutenzione è rimessa all’ amministratore del condominio, il quale dispone i lavori di manutenzione anche senza preventiva delibera …Leggi tutto

Lavori urgenti: responsabilità in condominio

Lavori urgenti: responsabilità in condominio È purtroppo assai frequente in ambito condominiale il rimpallo di responsabilità nel caso in cui vi sia da provvedere urgentemente ad opere di manutenzione. Sia per la scarsezza di risorse economiche che per una troppo diffusa inerzia e lentezza nell’adottare decisioni, si è costretti a vivere o a frequentare condomini in pessime condizioni di conservazione. Senza contare i rischi per l’incolumità anche fisica che una …Leggi tutto

Lavori urgenti in condominio

Lavori urgenti in condominio Non è raro che nei complessi condominiali italiani, specie in questo periodo di crisi economica, venga procrastinata l’esecuzione di lavori necessari, a volte anche estremamente urgenti, per il ripristino di parti comuni danneggiate (ad esempio: muri perimetrali, recinzioni, tetti, lastrici solari, piante pericolanti). Il problema si complica quando la mancata esecuzione delle opere di manutenzione ordinaria o straordinaria può comportare pericolo di danno per la salute …Leggi tutto

Lavori straordinari urgenti

Lavori straordinari urgenti, quando l’amministratore può ordinarli autonomamente? Tra le attribuzioni dell’amministratore vi è anche quella di poter ordinare autonomamente – ai sensi dell’art. 1135, secondo comma, c.c. – lavori di manutenzione straordinaria urgenti con l’obbligo, in tal caso, di “riferirne nella prima assemblea”. Premesso che tale facoltà può essere senz’altro collegata all’art. 1130 c.c. e, in particolare, al dovere che questa norma pone in capo all’amministratore di compiere atti …Leggi tutto

Lavori straordinari di notevole entità in condominio

Lavori straordinari di notevole entità in condominioI lavori straordinari non sempre sono di notevole entità, quindi non sempre si applica la maggioranza qualificata ex art. 1136, co.4. Nel dubbio, deciderà il giudice. Avv. Valentina Papanice scrive… Il condominio infatti esiste in quanto abbia delle parti comuni, ed esiste proprio per prendersi cura delle stesse; il compito della decisione circa se e quali opere effettuare è ordinariamente demandato all’assemblea, che sarà …Leggi tutto

Lavori di ristruttorazione nelle parti private e nulla osta

Spesso ci viene domandato: “ Devo eseguire dei lavori di ristrutturazione della mia unità immobiliare, per farlo devo chiedere il permesso al condominio?” La risposta varia a seconda del caso specifico ma in linea generale il responso è il seguente: se gli interventi riguardano solamente parti di proprietà esclusiva e non esistono particolari disposizione del regolamento condominiale contrattuale, l’unica norma che deve rispettare, oltre a quelle urbanistiche, è l’art. 1122 …Leggi tutto

Manutenzione ordinaria

Manutenzione ordinaria Le opere di manutenzione ordinaria sono quelle necessarie per conservare la cosa comune in uno stato di normalità, nonché quelle dirette a mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti, effettuando, per esempio, le necessarie riparazioni ai campanelli, ai citofoni, all’antenna centralizzata, al portone d’ingresso, le revisioni periodiche all’impianto dell’ascensore di illuminazione e a quello di riscaldamento, la riparazione della pompa per il sollevamento dell’acqua etc. (LOVATI, MONEGAT). L’esecuzione …Leggi tutto

Opere di manutenzione

Dottrina L’azione di manutenzione ha, così come quella di reintegra, una larga applicazione nella materia condominiale, sia nei rapporti interni al condominio, sia nei rapporti tra il condominio e i terzi. Il rimedio è rivolto contro gli atti che determinino una turbativa nel possesso (e, quindi, nel pacifico godimento del bene), e mira ad ottenere dal giudice un provvedimento che ordini all’autore la loro immediata cessazione. La molestia che legittima …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi