Go to Top

Se il condominio trascura le parti comuni, chi è il responsabile in caso di danni?

Meglio sollecitare l’assemblea sui lavori di messa in sicurezza e, in caso di mancata approvazione, mettere a verbale il proprio dissenso

Chiara scrive: “Se faccio riparare le parti pericolanti dei balconi di mia competenza e il condominio non ristruttura le parti comuni, sono esonerata da responsabilità in caso di danni a terzi?”

Risponde l’avv. Massimo Chimienti, Studio Avvocati Chimienti

Io solleciterei l’amministratore affinchè proceda con la convocazione di un’assemblea per deliberare su eventuali lavori di messa in sicurezza dell’immobile e in quella sede, in caso di mancata approvazione degli stessi, farei mettere a verbale il mio dissenso con espressa dichiarazione di esonero da qualsiasi reponsabilità. Subito dopo invierei una lettera raccomandata direttamente all’amministratore avente il medesimo contenuto della dichiarazione resa a verbale in assemblea.

Avv. Massimo Chimienti
Studio Avvocati Chimienti

http://www.quotidianocasa.it/2015/10/27 … nni/22908/

 

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi