Go to Top

L’ Androne è un luogo pubblico

L’ Androne è un luogo pubblico

Corte di Cassazione, Sez. I penale, sentenza del 15 luglio 2009, n. 28853.

La Corte, con sentenza n.28853 del 15 luglio 2009, ha fissato il principio di diritto secondo il quale “si intende aperto al pubblico il luogo cui ciascuno può accedere in determinati momenti ovvero il luogo al quale può accedere una categoria di persone che abbia determinati requisiti.”

Pertanto, a i fini del reato di molestia o disturbo alle persone, devono essere considerati luoghi aperti al pubblico l’androne di un palazzo e la scala comune a più abitazioni condominiali.

E’ però necessario per la condanna che sussista anche l’elemento soggettivo, vale a dire l’agire “per petulanza o per altro biasimevole motivo”. Elemento che non si può rinvenire allorquando l’agente suoni insistentemente il campanello di un appartamento altrui al fine di verificare l’origine di una perdita d’acqua.

 

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi