Go to Top

Ingiuria o diffamazione

Reato di ingiuria per l’Amministratore che dà del "maleducato"

Reato di ingiuria per l’Amministratore che dà del "maleducato" Cass. Pen. V Sez., 21/03/2006 n. 9799 Pronunciare delle espressioni di indubbio contenuto ingiurioso tipo “sei un maleducato, non avete educazione” potrebbe integrare fattispecie di reato e, più in particolare reato di ingiuria. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione che, pur dichiarando estinto per intervenuta prescrizione il reato di ingiuria — per il quale era stato condannato l’amministratore di un …Leggi tutto

I condomini che affiggono comunicati nella bacheca del condominio rischiano una condanna per diffamazione

I condomini che affiggono comunicati nella bacheca del condominio rischiano una condanna per diffamazione Corte Cassazione , sez. V sentenza 31 marzo 2008 n. 13540 Rischia una condanna per diffamazione chi affigge in un luogo aperto al pubblico, all’interno del condominio, il nome e cognome dell’inquilino che resta indietro con i pagamenti. In particolare gli Ermellini hanno precisato che "integra il delitto di diffamazione il comunicato, redatto all’esito di un’assemblea …Leggi tutto

Integra diffamazione dare dell’incompetente all’amministratore di condominio in materia edilizia

Integra diffamazione dare dell’incompetente all’amministratore di condominio in materia edilizia Cass. , Sez. V Penale, Sentenza del 18 febbraio 2009, n. 7069 In materia di diffamazione, la critica che si manifesti attraverso l’esposizione di una personale interpretazione ha valore di esimente, nella ricorrenza degli altri requisiti (rappresentati dall’interesse alla comunicazione e dalla correttezza del linguaggio adoperato), allorché sussista la verità oggettiva di quanto rappresentato quando un fatto obiettivo sia posto …Leggi tutto

Il condomino che distribuisce lettere ai vari condomini criticando l’amministratore, non commette diffamazione

Il condomino che distribuisce lettere ai vari condomini criticando l’amministratore, non commette il delitto di diffamazione Corte di Cassazione, Sez. V Pen., Sent. n. 31596 del 29/07/2008 Il condomino che scrive agli altri proprietari una lettera nella quale si critica l’amministratore – accusandolo di usare in modo improprio, illegale ed arbitrario i poteri di amministratore e dichiarando falsità – non commette il delitto di diffamazione, nel caso in cui non …Leggi tutto

Reato di ingiuria dare del "disonesto"

Reato di ingiuria dare del "disonesto" Corte di Appello di Milano, sezione II, sentenza 204/09 – Presidente La Bruna. La locuzione " lei è un disonesto " è idonea a ledere il decoro e l’onore del destinatario anche se pronunciata durante un’accesa discussione, non potendo una simile affermazione ritenersi giustificata per il solo fatto di essere stata pronunciata durante un dibattito caratterizzato da particolare animosità in assenza di ulteriori elementi …Leggi tutto

Limiti da osservare

Limiti da osservare Da tutto il discorso fin quì riportato, si deduce che il dovere di informare, da parte dell’ amministratore, riguardo notizie inerenti la gestione condominiale, trova il limite nel rispetto della personalità altrui , e che la lesione di questo rispetto può assumere aspetti penalmente rilevanti. Per ciò che concerne la "verità dei fatti", è opportuno che le comunicazioni circolari riportino esattamente e dettagliatamente l’ evolversi degli eventi, …Leggi tutto

Caso pratico

Caso pratico E’ stato ritenuto esistente il delitto di diffamazione nel comportamento di un amministratore il quale, replicando alla comunicazione di un condòmino che intendeva subordinare il pagamento di una rata di spesa straordinaria all’ ultimazione dei lavori ed alla esibizione in bacheca della fattura quietanzata del fornitore, ha ritenuto di INVIARE UNA LETTERA A TUTTI I CONDOMINI, al fine di renderli edotti di questo inadempimento, e definendo nella stessa …Leggi tutto

Ingiuria o diffamazione

Nozione Il limite dell’ ingiuria e della diffamazione sono raggiunti nel momento in cui ci si spinge ad attacchi verso il condòmino diretti a colpirlo sul piano personale, senza alcuna finalità di pubblico interesse e/o con l’ unico scopo di aggredire la sfera morale altrui. Pertanto si entra nel campo dell’ ingiuria o della diffamazione quando si lede l’ onore della persona.La differenza tra INGIURIA e DIFFAMAZIONE è la seguente: …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi