Go to Top

Gestione del riscaldamento nel condominio

Bollette raddoppiate occhio alle termovalvole

Cari amici, A proposito dell’ articolo che di seguito vi propongo, su cui in teoria sarei d’ accordo, ho una domanda: Chi è titolato a fare una dichiarazione di man leva all’ amministratore e al condominio, in cui si dichiari che le termovalvole non sono necessarie, e che pertanto l’ obbligo di installazione delle valvole non sussista? A parole è facile predicare il giusto e lo sbagliato, ma nei fatti …Leggi tutto

Chiarimenti su uso di valvole termostatiche in condominio

Studio Prosperi scrive… Le valvole termostatiche sono strumenti la cui installazione è obbligatoria perché previste nella Legge Nazionale e Regionale per il Risparmio Energetico. La funzione più utile e importante delle valvole termostatiche è quella appunto di far risparmiare energia termica. Le valvole termostatiche quindi non servono per avere più calore ma a limitarlo quando la temperatura di un ambiente tende ad andare oltre quella desiderata (per Legge non può superare …Leggi tutto

Riscaldamento, sanzioni per le temperature in casa

Negli edifici a carattere residenziale, durante il funzionamento dell’impianto di riscaldamento (prodotto da impianti sia centralizzati sia autonomi), la media delle temperature dell’aria, misurate nei singoli ambienti riscaldati di ciascuna unità immobiliare, non deve superare i 20°C + 2°C di tolleranza. Risulterebbe così nulla la delibera condominiale che dovesse decidere di tenere una temperatura più elevata. Se la temperatura superasse i 22 gradi scatterebbero sanzioni per i condomini. L’impianto termico …Leggi tutto

Impianti di riscaldamento centralizzati in condominio: l’accensione

Impianti di riscaldamento centralizzati: arriva l’autunno e, con esso, in diverse zone d’Italia, si riaccenderanno le caldaie condominiali che servono a dare calore a tutti gli appartamenti che non hanno scelto la vita dell’impianto autonomo. Peraltro il tema del risparmio energetico è divenuto, di recente, “rovente” per due ragioni: da un lato, infatti, è cambiata l’attestazione di prestazione energetica (APE) che ora avrà una forma più completa (e complessa), ma …Leggi tutto

Caldaie e scaldabagni: regole di installazione dei nuovi impianti termici

Angelo Forte scrive… Sono sovente fonte di discussione le installazioni, in ambito condominiale, di nuovi impianti termici e, in particolare, di nuovi scaldabagni e/o di caldaie a gas. Amministratori e condomini sono talora all’oscuro della regolamentazione, di recente introdotta, che richiede particolari cautele per poter installare per la prima volta o per sostituire impianti già esistenti. Ed allora occorre avere ben presenti le regole vigenti onde evitare che si possano …Leggi tutto

Impianto di riscaldamento inefficiente

Impianto di riscaldamento inefficiente Cosa succede all’interno del condominio se l’impianto di riscaldamento comune non è efficiente? Il singolo condomino ha facoltà di richiedere un risarcimento danni o addirittura distaccarsi dall’impianto? A tale quesito ha cercato di rispondere anche la giurisprudenza (Cassazione 13 novembre 2014, n. 24209): va innanzitutto detto che il singolo condomino non può sottrarsi dal contribuire alle spese allegando la mancata o insufficiente erogazione del servizio. Ma …Leggi tutto

Condominio decide di non riparare la caldaia

Punito il condominio che decide di non riparare l’impianto di riscaldamento centralizzato. Avv. Leonarda Colucci scrive… Viziata la sentenza assunta non all’unanimità che aveva deciso di non riconoscere alcun risarcimento del danno al condomino proprietario di dieci unità immobiliari.Il fatto. Il proprietario di dieci unità immobiliari collocate in un complesso condominiale cita in giudizio il condominio che, ad un assemblea condominiale dopo aver preso atto di un guasto alla caldaia …Leggi tutto

Contratto di rendimento senza il fondo obbligatorio

Contratto di rendimento senza il fondo obbligatorio Nel condominio non sempre è obbligatorio raccogliere integralmente i fondi (anche se con i versamenti rateizzati in base al piano dei lavori) prima di effettuare interventi di manutenzione straordinaria o innovazioni. Il decreto legislativo 102/2014 ha infatti dato maggior forza al Contratto di rendimento energetico (o Epc, cioè Energy Performance Contracting) che prevede il pagamento dilazionato negli anni. Questo strumento, però, è utilizzabile …Leggi tutto

Interventi per il contenimento dei consumi energetici

Condominio: interventi per il contenimento dei consumi energetici, chi paga le spese?Quando l’assemblea condominiale delibera l’esecuzione di lavori finalizzati al risparmio energetico, tutti i condomini sono obbligati a partecipare alla spesa? Anche coloro che non trarraggono alcun vantaggio? Manuela Margilio scrive… La realizzazione di un sistema di isolamento diretto al contenimento dei consumi energetici costituisce, conformemente a quanto indicato nell’art. 1120 del codice civile, una innovazione diretta al miglioramento e …Leggi tutto

Manutenzione dell’ impianto di riscaldamento condominiale

Manutenzione dell’ impianto di riscaldamento condominiale .. di Giuseppe Spoto Spese di manutenzione a carico dei condomini che ne traggono utilità L’approfondimento di questa settimana è dedicato alla manutenzione dell’impianto di riscaldamento condominiale e agli obblighi che devono essere rispettati per il corretto funzionamento. L’occasione di questo approfondimento consente di tornare su alcuni quesiti che erano stati inviati alla redazione e che per ragioni di spazio non hanno avuto risposta. …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi