Go to Top

Ecobonus

Bonus facciate in conflitto con bonus riqualificazione termica

Bonus facciate Nella manovra economica in preparazione vi è la proposta di una nuova agevolazione che prevede un credito fiscale del 90% per chi nel 2020 avvierà il restauro della facciata di casa o del condominio, in centro storico o periferia, nelle grandi città o nei piccoli comuni. Questa proposta sta causando delle conseguenze in ricaduta su tutta la filiera del settore edile, industriale e dei professionisti che da anni …Leggi tutto

Bonus fiscali 2019 – Proroga nella manovra fiscale

Bonus fiscali 2019 prorogati sia per i lavori di ristrutturazione sia per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici per l’immobile ristrutturato, c.d. bonus mobili; queste sono le conferme in tema di detrazioni fiscali contenute nel D.D.L. di bilancio approvato lunedì scorso dal C.d.M. Le previsioni del D.D.L. di bilancio riguardano la proroga al 31 dicembre 2019 di tutte le detrazioni IRPEF/IRES: per gli interventi di ristrutturazione edilizia al 50% sulla spesa …Leggi tutto

Cessione del credito dai soggetti incapienti – ECOBONUS

La Legge n. 208/2015 ha introdotto la possibilità per i c.d. “soggetti incapienti” (art. 11, comma 2, 13, comma 1, lett. a) e 5, lett. a), TUIR) di optare, in luogo della detrazione, per la cessione del corrispondente credito ai fornitori che hanno eseguito gli interventi di riqualificazione energetica su parti comuni condominiali. Dal 2018, per effetto di quanto previsto dalla Legge n. 205/2017, la possibilità di cedere il credito …Leggi tutto

Agenzia delle Entrate ecobonus, condomini e modalità di cessione

Pubblicati dalla Agenzia delle Entrate i chiarimenti che riguardano la cessione dei crediti d’imposta per ecobonus e riqualificazione antisismica dei condomini I condomini beneficiari della detrazione d’imposta per particolari interventi di riqualificazione energetica sulle parti comuni di edifici e per gli interventi che prevedono l’adozione di misure antisismiche di maggior rilievo, possono cedere un credito d’imposta corrispondente alla detrazione per le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre …Leggi tutto

Ecobonus condominio – Ripartizione della detrazione fiscale con tabella di ripartizione mancante

In merito alle spese di riqualificazione energetica è possibile ripartirle se manca la tabella di ripartizione millesimale? Se il condominio in questione, pur avendo un proprio codice fiscale ed un amministratore, non ha mai provveduto a far redigere le tabelle millesimali, i condòmini  con una delibera di assemblea non approvata all’unanimità possono decidere di ripartire la spesa in parti uguali? Questione affrontata dalla giurisprudenza, ma non prevista dalla normativa La …Leggi tutto

Ecobonus – entro il 31 marzo comunicazione della cessione del credito all’ Agenzia delle Entrate

Scade il 31 marzo il termine entro il quale gli amministratori di condominio devono provvedere a comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati relativi alla cessione della detrazione Irpef collegata all’ ecobonus a favore dei fornitori che hanno effettuato gli interventi agevolabili. Il credito che si può cedere corrisponde alla detrazione IRPEF prevista per interventi di riqualificazione termica  del condominio. Riguarda le spese sostenute nell’ anno 2016 anche se riferite ad …Leggi tutto

Pannelli solari e bonus fiscale 65%

La Legge di Bilancio 2017 dispone la proroga di un anno, fino al 31 dicembre 2017, della misura della detrazione al 65 per cento per le spese relative ad interventi di riqualificazione energetica degli edifici (modifica all’articolo 14 del Decreto Legge 4 giugno 2013, n. 63 – lettera a), n. 1). Per gli interventi di riqualificazione energetica relativi a parti comuni degli edifici condominiali o che interessino tutte le unità …Leggi tutto

Condomini morosi e detrazione fiscale, scadenza 28 febbraio 2017

Gli amministratori di condominio devono comunicare telematicamente all’Agenzia delle Entrate entro il 28 febbraio 2017 le spese sostenute dai condomini per il recupero del patrimonio edilizio e del risparmio energetico. La comunicazione deve essere fatta tenendo conto dei pagamenti attribuiti ai condòmini in base al principio “detrae chi paga” in quanto l’amministratore certificherà ai singoli condòmini, anno per anno, solo quanto da loro effettivamente versato nell’anno. Questo orientamento apre così il …Leggi tutto

Condomini minimi e scadenza fiscale del 28 febbraio 2017

Per effetto del D.M. 1 dicembre 2016 gli amministratori di condominio sono tenuti a trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate, entro il 28 febbraio 2017 una comunicazione contenente i dati relativi alle spese sostenute nell’anno precedente dal condominio con riferimento agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali. Questo adempimento è ascrivibile anche ai condomini minimi? Nozione di condominio …Leggi tutto

Condominio, cessione del credito bonus ristrutturazioni

E’ pronta l’applicazione delle Entrate per la comunicazione telematica della cessione bonus ristrutturazioni. È disponibile da oggi , sul sito dell’agenzia delle Entrate, l’ applicazione gratuita con la quale i condomìni devono trasmettere, per le spese sostenute nel 2016 per interventi di riqualificazione energetica delle parti comuni degli edifici, la cessione del credito dei condòmini ai fornitori, secondo le modalità attuative previste dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi