Go to Top

Condominio minimo

Condominio minimo senza codice fiscale, usufruisce del bonus fiscale

In seguito a degli interventi di ristrutturazione edilizia sulle parti comuni di un edificio, composto da 4 appartamenti distintamente accatastati (di rispettiva proprietà esclusiva propria e dei mie tre fratelli), sono stati effettuati interventi edilizi nei mesi di gennaio e febbraio 2016, dopo avere richiesto le autorizzazioni previste al competente ufficio comunale. I pagamenti relativi agli interventi sono stati effettuati, ciascun proprietario per la propria quota di spesa, mediante l’apposita …Leggi tutto

Ecobonus per condomini minimi

I possessori di redditi esclusi dall’imposizione Irpef per espressa previsione o perché l’imposta lorda è assorbita dalle detrazioni per redditi previste dal Tuir, normalmente, infatti, perdono l’agevolazione in quanto il reddito percepito non è capiente. Ma dopo l’introduzione del bonus per il Sud nella manovra, non si è saputo più niente della sua applicazione, fino a ieri, quando l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il “modello di comunicazione per la fruizione …Leggi tutto

Condominio minimo – Detrazione spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica – ulteriori chiarimenti

Di seguito riporto la circolare 3/E/2016 emessa dall’ Agenzia delle Entrate, che chiarisce gli adempimenti per detrazione fiscale …  “In assenza del codice fiscale del condominio, i contribuenti, per beneficiare della detrazione per gli interventi edilizi e per gli interventi di riqualificazione energetica realizzati su parti comuni di un condominio minimo, per la quota di spettanza, possono inserire nei modelli di dichiarazione le spese sostenute utilizzando il codice fiscale del …Leggi tutto

Esecuzione riparazioni in condominio senza amministratore

Avv. Alessandro Gallucci scrive… Chi deve fare che cosa quando in un condominio che non è dotato di amministratore si renda necessario fare eseguire interventi di riparazione delle parti comuni? La questione non è di poco conto in quanto riguarda due specifici aspetti: a) competenza ad assumere le decisioni; b) rimedi per il caso di mancanza di attività decisionale. Partiamo dal primo aspetto; come per ogni altro condominio, anche nei …Leggi tutto

Risoluzione 74/E agenzia entrate, detrazione interveniti edilizi

Risoluzione 74/E agenzia entrate, detrazione interveniti edilizi E’ possibile fruire della detrazione prevista per le ristrutturazioni edilizie e detrarre la quota parte effettivamente pagata per i lavori, risultante dalle fatture e dai bonifici bancari anche nel caso in cui, per i lavori effettuati sulle parti comuni di un edificio, i pagamenti relativi agli interventi sono stati effettuati pro quota da ciascuno dei proprietari, mediante l’apposita procedura di bonifico bancario. ELo …Leggi tutto

Il condominio minimo: cos’è

Il condominio minimo: cos’è Per condominio minimo (o piccolo condominio) si intende quella collettività condominiale composta da due soli partecipanti. In questo caso si discuteva, in dottrina e giurisprudenza, circa la normativa da applicare. Era controverso, in altri termini, se al condominio minimo si dovessero applicare le norme del condominio o quelle della comunione. La recente riforma del condominio [1] ha risolto la questione prevedendo [2] che le norme in …Leggi tutto

Costituzione di un condominio minimo

Costituzione di un condominio minimo Avv. Giuseppe Donato Nuzzo scrive… Per la costituzione del condominio non assume rilievo il numero dei condomini, che il Codice civile prende in considerazione solo per determinare i casi in cui è obbligatorio dotarsi di un regolamento o nominare un amministratore. Dunque, è ben possibile configurare una situazione di condominio in presenza di due soli partecipanti (c.d. condominio minimo), fattispecie pacificamente riconosciuta in dottrina e …Leggi tutto

Condominio minimo, si rimborsano solo le spese urgenti

Anche nel condominio minimo, possono essere rimborsate le sole spese autonome urgenti La Suprema Corte fa luce sui principi governanti la partecipazione alla conservazione della cosa comune. Nel condominio minimo, differentemente da quanto avviene nelle ipotesi di comunione, la spesa autonomamente sobbarcata da uno dei partecipanti è rimborsabile solo nel caso in cui abbia i requisiti dell’urgenza, ai sensi dell’art. 1334 c.c. Questo è il principio affermato dalla Cassazione Civile …Leggi tutto

Dottrina e giurisprudenza

Condominio minimo, Dottrina e giurisprudenza Dottrina e giurisprudenza Per piccolo condominio (o condominio minimo) deve intendersi quella collettività condominiale composta da due soli partecipanti. L’alternativa tra il ricondurre tale figura alla disciplina del condominio o a quella della comunione costituisce l’oggetto di un dibattito tuttora aperto. A favore della seconda soluzione milita il rilievo che nel condominio con due soli partecipanti non è possibile la formazione di una maggioranza (tres …Leggi tutto

Situazione oggettiva

Situazione oggettiva Su queste premesse, la Corte di Cassazione, con la sentenza 2046/2006, ha affermato che non sussistono ostacoli all’ applicazione anche al condomìnio minimo delle norme concernenti la situazione oggettiva. Quindi nulla osta che, nel caso delle spese anticipate da un condòmino, trovi applicazione l’ art. 1134 del Codice Civile, in base al quale il diritto al rimborso è riconosciuto al condòmino anticipatario, soltanto per le spese impellenti che …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi