Go to Top

Catasto

Elaborato planimetrico

L’ elaborato planimetrico viene presentato al Catasto al momento dell’accatastamento di un immobile. È un documento utile soprattutto per gli amministratori di condomino. L’ elaborato planimetrico rappresenta graficamente la sagoma di un edificio, le porzioni comuni, la suddivisione delle aree scoperte e gli accessi alle singole unità immobiliari. È stato introdotto con la circolare n. 2 del 20/01/1984 della Direzione Generale del Catasto e dei Servizi Tecnici Erariali. L’elaborato deve essere compilato in scala ridotta, preferibilmente …Leggi tutto

Beni comuni condominiali e nuovo catasto

Beni comuni condominiali e nuovo catasto Secondo una nuova bozza aggiornata del dlgs. Catasto, di attuazione della delega fiscale, che sarà portata dal Governo al prossimo Consiglio dei Ministri, potranno essere iscritti nel nuovo catasto, senza attribuzione di valore patrimoniale e rendita, ma con la descrizione dei caratteri specifici e della destinazione d’uso i seguenti beni: – beni comuni a più unità immobiliari che non producono reddito;– lastrici solari (ex …Leggi tutto

Rivoluzione catastale per 63 milioni di unità immobiliari

Rivoluzione catastale per 63 milioni di unità immobiliari Le indiscrezioni circolate in questi giorni mettono in allarme i proprietari di case.Le abitazioni saranno inserite in un’unica categoria. Scompariranno le classificazioni A/1, A/2 e A/3. Verso l’autocertificazione del catasto. Mentre la riforma del catasto si avvia a ricevere il via libera dal Consiglio dei ministri, in questi giorni giornali ed agenzia stampa, hanno fatto circolare alcune indiscrezioni basate su bozze governative …Leggi tutto

Riforma catasto

Riforma catasto La riforma del Catasto si avvia ad arrivare in Consiglio dei Ministri per il primo via libera. In molti già si chiedono quali saranno gli effetti per la propria abitazione o per quella che si ha intenzione di acquistare a breve. Per come prevedibile, lo spauracchio principale degli italiani è l’incidenza della riforma sotto il profilo fiscale: quanto varieranno le tasse che dovremo pagare non appena si passerà …Leggi tutto

Riforma catasto: basterà l’autocertificazione

Riforma catasto: basterà l’autocertificazione La rivoluzione del catasto comincia a prendere piede. La riforma che sta preparando il governo prevede un catasto “autocertificato” come il nuovo Isee. I proprietari di immobili rientranti nella categoria ordinaria (case familiari e tipiche, negozi, magazzini, studi, cantine, posti auto e uffici) potranno autocertificare determinate caratteristiche compilando un apposito modulo. Di fatto per la nuova categoria degli immobili ordinari, i proprietari potranno inviare direttamente all’Agenzia …Leggi tutto

Catasto, raccolta dei dati, coinvolgimento degli amministrat

Catasto, raccolta dei dati, coinvolgimento degli amministratori Le ipotesi allo studio. La riforma del catasto proceda spedita anche se si cerca di affrontare una delle questioni più spinose: la raccolta dei dati utili per la realizzazione dei valori fiscali degli immobili destinazione ordinaria e/o commerciale. L’ipotesi avanzata, ma ancora non confermata, è quella di coinvolgere direttamente i Comuni per il rilievo dei dati In seconda battuta si potrebbero coinvolgere anche …Leggi tutto

Procedura di riforma del nuovo catasto

Procedura di riforma del nuovo catasto Va avanti la riforma del Catasto che dovrebbe essere approvata, dal Consiglio dei Ministri, il prossimo 20 febbraio. Nel frattempo circola lo schema di decreto legislativo sui criteri estimativi. Negli scorsi giorni abbiamo visto come, al fine di ricostruire il valore degli immobili degli italiani, specie quelli sino ad oggi sfuggiti alle rilevazioni, l’amministrazione utilizzerà strumenti “inediti” come le indagini sui prezzi di mercato …Leggi tutto

L’Agenzia delle Entrate lancia il nuovo «catasto telematico»

L’Agenzia delle Entrate lancia il nuovo «catasto telematico» Ivan Meo scrive… Al fine di rendere sempre più interattivo il servizio di consultazione dei dati catastali l’ Agenzia delle Entrate ha lanciato una serie di servizi catastali telematici.Precisamente si tratta di un servizio "consultazione personale" che consente di conoscere i dati relativi ai propri immobili o terreni al fine di ottenere:la visura catastale attuale e storica, per soggetto o per immobile, …Leggi tutto

Finalità e compiti

Finalità e compiti Il sistema catastale ha altresì finalità fiscali, in quanto il classamento e le categorie catastali degli immobili costituiscono parametro di riferimento per la determinazione dei redditi fondiari (reddito dominicale ed agrario dei terreni e redditi dei fabbricati). Gli atti catastali sono raggruppati per Comuni censuari, che coincidono in genere con i Comuni amministrativi. Le unità fondamentali per la rilevazione sono l’unità immobiliare urbana, per il catasto edilizio, …Leggi tutto

Catasto

Nozione È un elenco generale di tutti i beni immobili, siano essi terreni o fabbricati, che ha lo scopo di determinare la consistenza e la rendita del bene mediante operazioni di descrizione, misurazione e stima. Di tali beni viene realizzata quindi una rappresentazione grafica in mappe particellari. Gli atti del catasto sono conservati dagli Uffici Tecnici Erariali, che dipendono dal Ministero delle Finanze. Il catasto è attualmente suddiviso in: — …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi