Go to Top

Variante in corso d’ opera

Variante in corso d’ opera

Nella disciplina del contratto di appalto contenuta nel nostro Codice civile è prevista l’ipotesi di variante in corso d’opera ( articoli 1660-1662, Codice civile ).

In entrambi i casi sono previsti nuovi accordi fra le parti.

Posto ciò, se l’assemblea non ha preventivamente approvato queste ipotesi non si può ritenere la voce come deliberata.

Si ritiene opportuno convocare l’assemblea per decidere di ratificare o sostituire la voce contrattuale piuttosto che non pagare la quota corrispondente, in quanto aprirebbe un contenzioso.

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi