Go to Top

Tremonti a capo di un governo tecnico di transizione

Cari amici,

Fino a prova contraria in Italia vige una costituzione che ha delle regole che devono essere rispettate.

Pertanto, in caso di crisi, il Capo dello stato è l’ organo istituzionale preposto ad avviare le procedure per cercare di formare un nuovo governo.

Per questo motivo, siccome oggi, purtroppo, ognuno ha bisogno di copertura mediatica per poter sperare di avere un incarico pubblico, nel mio piccolo scrivo che Giulio Tremonti potrebbe guidare un governo tecnico sostenuto da tutte le forze moderate, il quale traghetti il parlamento verso le elezioni dopo averne riformato le regole di svolgimento.

Non è una questione di opportunità, ma bensì di necessità, in quanto il nostro paese non può andare al voto con un sistema elettorale definito notoriamente una “porcata”.

Inoltre Giulio Tremoni oggi gode di una fiducia trasversale che l’ attuale presidente del consiglio (che non voglio nominare) ormai ha perso da tempo.

Credo che gli italiani abbiano bisogno di uomini nuovi, perchè quelli che oggi si contendono il potere (sia di destra, sia di sinistra) non hanno alcuna speranza di portare delle novità che possano essere vantaggiose per i cittadini.

Pertanto, per quanto possa servire, mi auguro che presto nasca un governo tecnico guidato da Giulio Tremonti e sostenuto da un ampio consenso parlamentare moderato.

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi