Go to Top

Nozione di impresa

Nozione di impresa

Nozione di impresa

Tenendo conto che questo sito può essere letto anche da persone non specializzate nelle materie economiche, vorrei spiegare a chi legge con un linguaggio semplice e non tecnico che cosa sono le IMPRESE, poiché spesso questo concetto è espresso in modo complicato per i non addetti ai lavori.

Una prima, banale caratteristica che identifica queste tipologie di aziende è la presenza del NUMERO DI PARTITA IVA.
Soltanto le IMPRESE e i PROFESSIONISTI, quindi, sono identificati con il NUMERO DI PARTITA IVA, che deve essere indicato sulle fatture e/o parcelle che queste aziende emettono nei confronti di chi riceve i beni e/o servizi da loro forniti.

Dal punto di vista economico, si definisce IMPRESA un insieme di BENI e di PROCEDURE che sono organizzate dall’ imprenditore per un FINE ECONOMICO destinato a durare nel tempo.

La differenza caratterizzante è quindi il TIPO di FINE che deve riguardare la produzione di BENI e/o la fornitura di SERVIZI che abbiano un VALORE ECONOMICO precisamente calcolabile, il quale possa pertanto essere SCAMBIATO con altre aziende (Che possono essere altre imprese, famiglie, condomìni, associazioni, persone fisiche,…..etc…etc…).
Pertanto il VALORE ECONOMICO prodotto dalle IMPRESE è in una certa misura oggettivo e, comunemente, questo VALORE è chiamato PREZZO del bene e/o del servizio prodotto.

Quindi possiamo scrivere quanto segue:

Quando un azienda è organizzata per offrire BENI e/o SERVIZI ad altre aziende che abbiano la possibilità e la volontà di pagare un PREZZO poiché ritengono di avere BISOGNO del bene e/o del servizio offerto, ci si sta confrontando con un’ IMPRESA.

Quindi le caratteristiche necessarie e sufficienti per definire un’ IMPRESA sono le seguenti:

1) INSIEME DI BENI;

2) INSIEME DI PROCEDURE;

3) ORGANIZZAZIONE DEI BENI E DELLE PROCEDURE;

4) FINE destinato a durare nel tempo che consista nella produzione di BENI e/o nella fornitura di SERVIZI;

5) VALORE ECONOMICO (prezzo) attribuito al BENE e/o al SERVIZIO offerto sul mercato;

6) RAPPORTI ESCLUSIVI o “quasi” prevalenti con un MERCATO il quale sia composto da unità economiche che SENTANO il bisogno dei beni e/o servizi offerti (bisogno economico) e che ABBIANO la disponibilità finanziaria per pagare il prezzo dei beni e/o servizi di cui hanno bisogno (Possibilità finanziaria).

Esempio

UN RISTORANTE, un’ azienda che si può definire un insieme di beni e di procedure organizzate per servire pasti ottimamente cucinati a chi ha fame (bisogno economico) e HA I SOLDI (possibilità finanziaria) per pagare il conto E’ UN IMPRESA.

UNA MENSA PER I POVERI, un’ azienda che si può definire un insieme di beni e di procedure organizzate per servire pasti ottimamente cucinati a chi ha fame (bisogno economico) ma NON HA I SOLDI (impossibilità finanziaria) per pagare il conto NON E’ UN IMPRESA.

 

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi