Go to Top

Mancano 150.000 euro nei bilanci condominiali

Mancano 150.000 euro nei bilanci condominiali
Amministratore di Canazei è accusato di aver usato soldi di condomini per sè. I carabinieri, sentite più di 60 persone e bilanci alla mano, lo hanno deferito in stato di libertà per appropriazione indebita. Dal 2010 ad oggi avrebbe sottratto la bellezza di 150.000 euro

Usava gli assegni dei condomini per spese personali. E’ con questa accusa che è stato deferito all’autorità giudiziaria dai Carabinieri di Canazei un amministratore condominiale della zona. Nel corso delle indagini i militari hanno raccolto informazioni da più di 60 persone, inquilini degli appartamenti gestiti dall’amministratore in tutta la Val di Fassa, quest’ultimo è accusato di aver sottratto e tenuto per sè una cifra pari a 150.000 euro dall’aprile del 2010 al giugno di quest’anno. Il reato contestato è appropriazione indebita.

Dai controlli degli assegni staccati dai condomini ed accertamenti specifici sullo stato patrimoniale dell’amministratore i Carabinieri hanno scoperto che l’uomo era particolarmente abile nel celare gli ammanchi, che non figuravano nemmeno nel bilancio annuale presentato alle assemblee condominiali. I fornitori delle residenze, artigiani e professionisti, lamentavano anche ritardi nei pagamenti o debiti non ancora pagati.
http://www.trentotoday.it/cronaca/ammin … nazei.html

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi