Go to Top

La vita è generosa

Ho trascorso un lungo periodo di silenzio, mia adorata Mary.
Lavoro, dormo molto, e sento che tanto il lavoro quanto il sonno mi tolgono la voglia di conversare.
A mano a mano che gli anni passano, Mary, l’ eremita che vive in me si rivela con sempre maggiore forza.
La vita è la visione dell’ Infinito, di tutte le possibilità e le realizzazioni che l’ amore può portare.
Le persone, invece, sembrano tanto piccole di fronte a questa semplice verità.
E questo me ne allontana.
La vita è generosa, e l’ uomo è meschino.
Sembra che ci sia un abisso fra la vita e l’ essere umano, e che, per superare questo abisso, sia necessario avere il coraggio di affrontare l’ anima stessa e farle cambiare direzione.
Ma ne varrà la pena?
Qui, a New York, ho incontrato solo gente normale, educata, gentile.
Persone che fluttuano fra il Cielo e l’ Infinito, fra il Tutto e il Niente.
Eppure sembra che non se ne rendano conto, e si comportano in maniera convenzionale, sorridendo quando incontrano qualcuno.

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi