Go to Top

Il debito complessivo mondiale dal 2008 ad oggi è aumentato

Debito complessivo

Debito complessivo

Oggi la borsa tedesca è affondata dopo dati che mostravano un crollo del -17% delle vendite di auto da loro e il capo della Bundesbank ha parlato di tagliare i tassi a breve, che in Europa sono all’1%. Ha anche dichiarato che “la crisi del debito durerà altri dieci anni”. Senza che nessuno glielo avesse chiesto, fa come la Lagarde (capo del Fondo Monetario) che non si stanca di ripetere che le banche sono sempre fragili, evidentemente mette le mani avanti.

La Lagarde ripete da settimane che “..le banche centrali non devono temere l’inflazione..” e devono prendere ad esempio il Giappone che sta svalutando e facendo “Alleggerimento Quantitativo”, cioè ricomprandosi tutto il suo debito (“Lagarde sostiene l’allentamento deciso dal Giappone”).

Non so se avete fatto caso, ma il Giappone ora ogni mese si ricompra 75 miliardi di dollari di bonds, quando ne emette circa 60 miliardi (come stato).

Cioè se uno volesse comprare mezzo bonds giapponese ora non può! I bonds li spazza via tutti la Banca Centrale, se li pappa tutti lei e in più ne compra altri. E cosa ne fa ?

Ufficialmente non lo ha detto, ma in pratica se li tiene e un bel giorno, quando nessuno presterà attenzione, li annullerà con una manovra contabile indolore. Come la Banca di Inghilterra e la FED. Ci sono imbecilli ora tutti i giorni che scrivono “.. le borse anticiperanno l’uscita dalle manovre straordinarie di allentamento monetario che vanno sotto il nome di Quantitative Easing..”. Tutte Balle.

E in Europa ? Prima di arrivarci finiamo il quadro.

Per chi lo avesse perso seguendo l’elezione del presidente della repubblica o la Juve, la Cina e altri paesi emergenti stanno perdendo colpi ora da tutte le parti per cui tutte le materie prime (non solo l’Oro) stanno franando.

Sulla Cina leggi due cose questo mese: che ha gonfiato il credito bancario molto di più quello che dicevano, che sono indebitati come economia più o meno come noi e però ora i dati economici peggiorano lo stesso.

Questo anche perchè di fianco a loro il Giappone ha fatto svalutare lo Yen di un -30% da fine anno e i cinesi sono furibondi.

A proposito in Italia ci tengono dentro l’Euro perchè dicono che la nuova lira si svaluterebbe del -30%, in Giappone lo hanno appena fatto e la loro borsa è salita del 50% e finora non ci sono morti e feriti… Finora c’era l’America che teneva bene, ma gli ultimi dati americani sia di occupazione che di consumi delle famiglie sono venuti fuori pessimi e ieri il Canada ha rivisto in basso di un terzo la sua crescita.

L’economia globale è ancora robusta perchè le grandi corporations sono piene di cash e hanno utili ai massimi (anche perchè pagano sempre meno tasse) e le Banche Centrali comprano (se sommi inglesi, giapponesi, svizzeri, europei e americani) circa 200 MILIARDI DI DOLLARI AL MESE DI DEBITO.

Quindi di bonds, di obbligazioni ce ne sono meno in giro e logicamente i loro prezzi restano sui massimi, inclusi i nostri BTP la cui ultima asta ieri è andata benissimo (e anche i bonds sloveni vanno a ruba!.

Questo va ripetuto: questo mese e anche i prossimi mesi Banche Centrali comprano circa 200 MILIARDI DI DOLLARI AL MESE DI DEBITO, di bonds, di obbligazioni e crediti….ogni mese.

Lo fanno perchè IL DEBITO COMPLESSIVO DAL 2008 AD OGGI è AUMENTATO, non diminuito ed è a livelli mai visti nella storia (quasi il 360% del PIL dei paesi OCDE).

Per cui se con questi liveli di debito totale avessi ora una recessione globale sarebbe un disastro.

Ma le Banche Centrali hanno il rimedio perchè hanno il potere di assorbire loro e fare sparire in pratica centinaia di miliardi di debito, di bonds, di obbligazioni e di crediti.

E saranno costrette a continuare a farlo PER ANNI, forse anche per dieci anni come dice Weidman della Bundesbank oggi, perchè tanto questo pompare moneta nel sistema finanziario per fare sparire il debito non crea inflazione.

E d’altra parte è l’unica soluzione all’accumulo di DEBITO CHE SCHIACCIA LE ECONOMIE. Il top gestore al mondo oggi di reddito fisso, il nostro Jeff Gundlach di DoubleLine che citiamo qui sempre quando appare, ha appena messo fuori la nuova presentazione in cui Gundlach sostiene che LE BANCHE CENTRALI CONTINUERANNO PER ANNI A RICOMPRARE DEBITO, non ci sarà nessuna uscita dal “Quantitative Easing” (e non ci sarà nessuna inflazione)

E in Europa allora ? Dopo Cipro tutti sanno che si è creato il precedente per confiscare parte dei depositi bancari in caso di bisogno e ora hai questa campagna di stampa in Germania sugli italiani e spagnoli più ricchi come patrimoni… che è un altro passo avanti nella direzione di “sanare” il debito pubblico con delle patrimoniali o prelievi forzosi

Ma come mai la BCE e Draghi hanno smesso da mesi di fare “Alleggerimento Quantitativo”, cioè hanno creato 3mila miliardi e rotti di euro fino al 2011 (hanno comprato debito e crediti anche loro), ma non stanno più aumentando come inglesi, americani, svizzeri e giapponesi ? Perchè solo da noi insomma si pensa a confisce di depositi e patrimoniali invece di monetizzare come fanno i giapponesi, inglesi, americani… ?

Questo a causa di Target2, il meccanismo di compensazione tra banche centrali e tra banche dell’Eurozona (Trans-European Automated Real-Time Gross Settlement Express Transfer…vedi qui se vuoi Target2 spiegato sul sito di Banca d’Italia). Non ho mai sentito un politico o anche un economista di quelli che dibattevano per conto dei partiti sotto le elezioni menzionare Target2. Perchè evidentemente non sanno e non capiscono niente, ma questo meccanismo è il motivo principale e immediato per cui non si può uscire dall’Euro.

In pratica tramite Target2 i paesi del Nord-Europa hanno accumulato, tramite le loro banche prima e le loro banche centrali poi circa 1.000 miliardi di euro di crediti verso le banche centrali del Sud-Europa. E se uscissimo dall’Euro li perderebbero di pacca.

Oltre ovviamente al fatto che un uscita dall’Euro creerebbe una svalutazione nel sud-europa e una rivalutazione pazzesca del marco o fiorino ecc… c’è il semplice fatto che siamo tutti incastrati dai 1.000 miliardi di Target2. Per cifre molto minori hanno tenuto la Grecia e Cipro dentro l’Euro finora a soffocare…Come si suol dire.. c’è chi che per molto meno di 1.000 miliardi è disposto ad uccidere…

Ovvio che Target2 è in realtà un punto debole per i tedeschi e olandesi, non per noi, cioè sono loro che sono incastrati, ma i nostri politici e gli economisti che li consigliano non capiscono un caxxo e diffondono paura e timore tra il popolo italiano invece di difenderlo.

Morale: in Europa, a differenza di USA, Svizzera, Inghilterra e Giappone, i politici non si possono mettere d’accordo per monetizzare il debito ulteriormente tramite l'”Alleggerimento Quantitativo”. Quelli del nord-Europa perchè non è loro interesse e perdono voti e 1.000 miliardi subito… quelli del sud-Europa perchè non capiscono un razzo (sono opportunisti, ignoranti, servili e vili).

 

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi