Go to Top

I giornali mettono alla "gogna" Bossi Jr

Bossi junior non ce la fa: bocciato
per la terza volta all’esame di maturità

Era la ripetizione della prova già fallita in luglio. Il figlio del Senatùr non si è presentato di persona a vedere i risultati

Cari amici,

Mi chiedo perchè i giornali debbano pubblicare questa notizia la quale, a mio giudizio, non ha alcuna rilevanza sociale.

Questo povero ragazzo non ha alcuna colpa di avere per padre il “Senatur”.

Sono convinto che se Renzo (il ragazzo in questione) fosse stato promosso, nessuno si sarebbe preoccupato di pubblicare la notizia.

Invece, la bocciatura …come dire ….”fa arrapare”.

Questo uso strumentale dei quotidiani non l’ ho mai sopportato, è ingiusto e qualche autorità dovrebbe intervenire!

Villari, visto che bene o male sei presidente della commissione Rai, non hai nulla da dire a riguardo?

…almeno una dichiarazione di dissenso credo che sarebbe opportuna!

Corriere della sera

VARESE – Neanche al terzo tentativo Renzo Bossi è riuscito a superare l’esame di maturità. Il secondogenito del leader leghista ha ottenuto “esito negativo” anche alla prova orale-bis.

La bocciatura, seguita alla ripetizione dell’esame che ebbe già esito negativo in luglio, è stata formalizzata nell’albo del Collegio Arcivescovile Bentivoglio di Tradate (Varase) dove Bossi junior venerdì mattina aveva ripetuto da privatista la parte orale della maturità. L’interessato non si è presentato di persona a guardare il tabellone (che peraltro conteneva solo il suo nome). A quanto pare la scuola ha avvisato telefonicamente la famiglia.

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi