Go to Top

E’ onere dell’ acquirente comunicare il cambio di residenza

Tutti i condomini hanno diritto di esser convocati per partecipare alle delibere dell’ assemblea, pur se, in mancanza di attribuzioni di quote millesimali alle unita’ immobiliari di cui sono titolari, non sussiste il loro obbligo nella ripartizione delle spese per la conservazione e il godimento di beni comuni, ma è onere dell’ acquirente dell’ unità assumere iniziative, magari anche con l’ alienante, per far conoscere all’ amministratore di esser il nuovo proprietario, non avendo questi l’obbligo di verificare i registri immobiliari. (Cass.985 del 4 febbraio 1999)

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi