Go to Top

Obbligati in solido venditore e acquirente

Limite della responsabilità dell’ acquirente

Limite della responsabilità dell’ acquirente Chi subentra nei diritti di un condomino è obbligato, solidalmente con questo, al pagamento dei contributi relativi all’anno in corso e a quello precedente. Nel senso che l’obbligo ivi previsto concerne unicamente l’esercizio in corso e quello precedente, di conseguenza sono escluse le spese degli esercizi precedenti, il cui pagamento può essere richiesto esclusivamente al precedente proprietario dell’unità immobiliare. Il tribunate di Torino, con la …Leggi tutto

Passaggio dell’ obbligo alla contribuzione delle spese

Passaggio dell’ obbligo alla contribuzione delle spese La Corte di Cassazione con sentenze n. 22034 del 2/9/2008 e n. 23345 del 9/9/2008, ha stabilito che l’obbligo di contribuire al pagamento delle spese condominiali sorge per effetto della delibera dell’assemblea che approva le spese stesse. Pertanto,nel caso di alienazione di un’unità immobliare,obbligato al pagamento è chi risulta proprietario nel momento in cui la spesa viene deliberata. E’ ovviamente fatto salvo l’eventuale …Leggi tutto

Spese deliberate dopo il rogito

Non si possono richiedere al proprietario venditore le spese deliberate dopo la data del rogito La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. n. 23686/2009) ha stabilito che il condominio non può chiedere le spese deliberate dopo il rogito notarile a chi ha appena venduto, neppure se non è stato informato della compravendita e se non conosce il nome dei nuovi acquirenti. La Corte ha infatti evidenziato che “(…) …Leggi tutto

Status di condòmino

Status di condòmino Cassazione, sez. II civ. sentenza 9 settembre 2008, n.23345 In tema di condominio di edificio, in caso di alienazione di un piano o di porzione di un piano, dal momento in cui il trasferimento venga reso noto al condominio, lo status di condomino appartiene all’acquirente, e pertanto soltanto quest’ultimo è legittimato a partecipare alle assemblee e ad impugnarne le deliberazioni, mentre il venditore, che non è più …Leggi tutto

Approfondimenti

Approfondimenti Il secondo comma dell’articolo 63 delle Disposizioni di attuazione e transitorie del Codice civile stabilisce che chi subentra nei diritti di un condomino è obbligato, in solido con questo, al pagamento dei contributi relativi all’anno di gestione in corso e a quello precedente. Tra i contributi rientrano anche le spese straordinarie ( Cassazione sentenza 7/7/1988, n. 4467 ). L’obbligo di contribuire alle spese sorge per effetto della delibera dell’assemblea …Leggi tutto

Obbligati in solido

Nozione Il consuntivo relativo all’ ultimo esercizio finanziario prima della vendita, deve riportare il nome del soggetto che risulta condòmino nell’ esercizio di sua competenza, e quindi del venditore. Giurisprudenza A prescindere dal nominativo evidenziato, comunque, l’ articolo 63 relativo alle disposizioni attuative del Codice Civile, dispone che l’ acquirente è obbligato solidalmente con il venditore nei confronti del condomìnio al pagamento dei contributi relativi all’ anno in corso e …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi