Go to Top

Nullità e annullabilità della delibera condominiale

QUANDO L’ASSEMBLEA È VIZIATA DA NULLITÀ

Differenze tra delibera nulla e annullabile. Variano i tempi di impugnazione Giuseppe Spoto scrive… L’approfondimento di questa settimana è dedicato alle delibere condominiali invalide. Non sempre è facile distinguere quando una delibera dell’assemblea sia viziata da nullità o sia semplicemente annullabile. La distinzione è molto importante, perché se la delibera è nulla, il vizio può essere fatto valere in qualsiasi tempo, mentre se la delibera è annullabile, l’impugnazione del condomino …Leggi tutto

Il condomino non deve pagare se la delibera assembleare è nulla

Il condomino non deve pagare se la delibera assembleare è nulla La Cassazione ha recentemente stabilito [1] che il condomino che non ha impugnato una delibera dell’Assemblea con la quale si ripartiscono erroneamente le spese di manutenzione, può rifiutarsi di pagare, poiché la decisione assunta dall’assemblea in violazione della legge e del regolamento condominiale è nulla e priva di effetti. Mettiamo il caso di un condomino che abbia ricevuto un …Leggi tutto

Delibere NULLE e ANNULLABILI……

Non è detto che una decisione presa in un’assemblea che non rispetti il quorum di costituzione o con maggioranze insufficienti non sia applicabile.Le delibere si possono distinguere in “NULLE” ed “ANNULLABILI”.Le prime sono impugnabili in qualsiasi momento, senza limiti di tempo. Viceversa le delibere annullabili divengono valide se non impugnate entro 30 giorni. Il periodo di trenta giorni decorre, per i presenti all ’assemblea, dal momento della delibera e, per …Leggi tutto

Assemblea e delibera condominiale con contenuto negativo

Assemblea e delibera condominiale con contenuto negativoIn caso di contestazione di una deliberazione a contenuto negativo, ossia di delibera che boccia una proposta, l’autorità giudiziaria non può entrare nel merito. Avv. Alessandro Gallucci scrive… Assemblea condominiale L’assemblea è l’organo supremo, preminente del condominio. E’ la voce di questo, è la sua volontà all’interno del gruppo con riflessi immediati all’esterno. Assemblea E’ organo naturale (che non richiede alcuna nomina), strutturale e …Leggi tutto

I diritti dei terzi non sono pregiudicati

Delibera condominiale nulla: i diritti dei terzi non sono pregiudicati Condominio: i terzi in buona fede, che hanno acquisito diritti in seguito a una delibera dell’assemblea poi dichiarata nulla dal giudice, non perdono alcuna delle loro garanzie derivanti da quel rapporto. È quanto precisato da una recente pronuncia della Cassazione [1] che, in questo modo, non fa che estendere ai condomini una regola dettata, dal codice civile, con riferimento solo …Leggi tutto

Lavori condominiali e contestazione delle deliberazioni

Lavori condominiali e contestazione delle deliberazioniPer l’impugnazione di deliberazioni che concernono interventi su cose comuni è necessario contestare la deliberazione con la quale si decide e non quella di spesa. Di Avv. Alessandro Gallucci Nel caso di contestazione di opere di ristrutturazione o di semplici interventi di manutenzione deliberati dall’assemblea condominiale, la decisione che dev’essere impugnata è quella che li ha stabiliti e non quella con cui s’è deciso sulle …Leggi tutto

Quando le delibere condominiali sono nulle e quando annullab

Quando le delibere condominiali sono nulle e quando annullabili? Corte di Cassazione Civile, sezione seconda, sentenza n. 15523 del 20 Giugno 2013. Ai sensi dell’art. 1123 cod. civ. è necessario il voto unanime dei condomini per l’approvazione della delibera condominiale che stabilisce o modifica i criteri di riparto delle spese comuni. In caso contrario, la delibera è nulla. E’ quanto stabilito dalla sentenza in oggetto, in cui la Suprema Corte …Leggi tutto

Attribuzione delle spese al condòmino dissenziente

Attribuzione delle spese giudiziarie al condòmino dissenziente Tribunale di Torino, Sez. III civ., Sentenza n. 7005 del 14 ottobre 2009 Deve essere dichiarata nulla la delibera condominiale nella parte in cui pone anche a carico del condomino dissenziente o assente, le spese vive sostenute per le azioni giudiziarie pendenti in procedimenti vertenti tra questi e il condominio. In caso di liti tra singoli condomini e condominio, infatti, si viene a …Leggi tutto

Delibera che contiene solo gli astenuti e i contrari

Delibera che contiene soltanto l’ indicazione degli astenuti e dei contrari Non è annullabile la delibera di condominio che contiene l’indicazione dei soli astenuti e contrari. Queste informazioni, afferma infatti la seconda sezione civile della Cassazione con la sentenza 18192/09, consentono di individuare “ per differenza “ i condomini che hanno invece espresso voto favorevole. Alla Suprema corte era stato chiesto di verificare la conformità al Codice civile di un …Leggi tutto

Cause di nullità

Cause di nullità Tribunale di Milano, 26 febbraio 2003, n. 2803 Secondo i principi ricavabili dall’ormai consolidato orientamento della Suprema Corte, la figura generale di vizi di cui può essere affetta una delibera condominiale è quella della annullabilità, la cui azione è proponibile secondo i criteri previsti dall’art. 1137 c.c., che prevedono l’assoggettamento al termine di decadenza di trenta giorni la nullità, invece, costituisce una categoria speciale e residuale di …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi