Go to Top

Apertura di finestre sul tetto

Si ha il diritto di aprire finestre sul tetto, a condizione di non pregiudicare la stabilità dell’edificio e il decoro architettonico dello stesso.

Si veda, in questo senso, Cassazione 31 maggio 1990, n. 5122, per la quale ” la trasformazione in balcone o terrazza, a opera di un condomino, di una o più finestre del suo appartamento, all’uopo ampliando le finestre esistenti, a livello del suo appartamento, nel muro perimetrale comune e innestando in questo lo sporto di base del balcone terrazza, non importano una innovazione della cosa comune, a norma dell’articolo 1120, Codice civile, bensì soltanto quell’uso individuale della cosa comune il cui ambito ed i cui limiti sono disciplinati dagli articoli 1102 e 1122, Codice civile “.

Le nuove finestre, ancorchè aperte sul tetto, non devono comunque pregiudicare i diritti di proprietà esclusiva degli altri condomini, costituendo nuove servitù o aggravando le precedenti servitù di veduta verso i sottostanti terrazzi o giardini di proprietà esclusiva ( Tribunale di Milano, 12 febbraio 1963 ).

 

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi