Go to Top

Amami e battimi i capelli

Amami, e nel ricordo prendi la fionda
antica e battimi i capelli.
Mi vedrai crescere nera
come la foresta dell’ Amazzonia,
ma se scosti i miei rami vedrai
nella mia lingua uccelli variopinti
e paradisi terrestri.
Allora non pregare il Signore,
perchè la dovizia del mio canto
io l’ ho rubata a lui
in un giorno di distrazione.

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi