Go to Top

Albeltaro sotto inchiesta della Procura

Albeltaro sotto inchiesta della Procura

Paolo Viviani scrive…

NOVARA, 6 MAR – Il geometra Stefano Albeltaro, l’amministratore di condominio che ha lasciato al freddo centinaia di famiglie per non avere pagato le bollette con i soldi delle spese da loro regolarmente pagate, risulta sotto inchiesta della Procura della Repubblica.

L’ipotesi di reato iniziale al vaglio (atto dovuto) del pm Ciro Caramore è quella di appropriazione indebita, in seguito alle querele di parte pervenute in Procura (necessarie per procedere in tale fattispecie di reato “semplice”), e motu proprio, possibile quando si ipotizza la sussistenza dell’aggravante di “avere commesso il fatto con abuso di autorità o di relazioni domestiche, ovvero con abuso di relazioni di ufficio, di prestazione d’opera, di coabitazione, o di ospitalità”.

Potrebbero però spuntare altre ipotesi di reato (dalla truffa al falso), visto che la vicenda è assai complicata, senza contare che non tutto sembrerebbe ancora emerso. I condomini amministrati da Albeltaro sono decine, e forse le sorprese non sono finite. Il geometra non è stato finora sentito dagli inquirenti: in ogni caso è oggi maggiormente tutelato, può farsi assistere da un legale, nominare eventualmente suoi periti e, appunto in caso di interrogatorio, avvalersi della facoltà di non rispondere.

Si indaga poi – a carico di ignoti, va precisato – su diversi contatori piombati risultati manomessi: qualcuno, infatti, in alcuni stabili, avrebbe forzato i sigilli ripristinando abusivamente la fornitura di gas. Ipotesi, dunque, di furto. Al riguardo dice l’avvocato Celestino Corica, pur non avendo ricevuto esplicito e formale mandato difensivo dal geometra: “Albeltaro esclude nella maniera più categorica di aver rimosso o anche solo toccato i sigilli”.

Potrebbe forse arrivare al vaglio degli inquirenti anche una querelle sulla bocca di tutti: come mai gli erogatori, spesso solerti nel tagliare le forniture a singoli utenti morosi, in questo caso sembrerebbero essere stati per così dire più pazienti, più comprensivi?

Fin dallo scoppio della vicenda, il geometra Albeltaro è stato invitato ripetutamente a spiegare, a fornire la sua versione dei fatti, e ancora ieri è stato contattato per una possibilità di una replica relativa alle ultime novità. Invano.
http://www.oknovara.it/news/?p=96674

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi