Go to Top

La dittatura delle banche centrali

Cari amici,

Gli “illuminati” economisti di tutto il mondo stanno passando gli ultimi mesi arrovellandosi su una domanda:

Che succederà dopo la crisi?

Vi è infatti una questione di fondo che rimane irrisolta, e che pochi percepiscono:

Durante l’ ultima crisi le banche centrali hanno mostrato il loro vero volto, praticando una politica attiva e incisiva diretta ad evitare il collasso dell’ economia e della finanza globale.

In altre parole si può dire che le banche centrali di tutto il mondo si sono messe al timone dell’ economia, e di loro iniziativa hanno salvato le banche e le istituzioni finanziarie che erano al collasso e stavano per diventare dichiaratamente insolventi.

In pratica, quasi tutti sono stati salvati: I buoni e i cattivi, chi speculava e chi cercava di essere onesto; il tutto senza curarsi di chiedere il permesso ai governi, che si sono trovati costretti a pagare il conto, tramite il disavanzo pubblico.

Non è una questione di poco conto, perchè da questi fatti che sono accaduti nasce prepotentemente una domanda:

Perchè mai un finanziere dovrebbe stare attento e caricarsi di rischi “calcolati” quando ormai è consapevole che, in caso si arrivi di nuovo a nuotare nell’ acqua alta, mamma banca centrale arriva e lo salva?

E poi c’ è la questione sovrastante: Perchè le banche centrali hanno tutto questo incontrastato potere di governare l’ economia del mondo?

Che cosa rimane da governare alla cosiddetta “politica nazionale” se poi le decisioni importanti vengono prese in altri contesti, da altre persone, secondo altre logiche di potere?

Negli ultimi anni abbiamo visto quanto siamo impotenti di fronte al potere di pochissimi individui che governano la finanza mondiale al di fuori di ogni controllo politico.

….e oggi siamo pure costretti a “pagare il conto”!

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi