Go to Top

Mercato immobiliare in decrescita costante

Cari amici,

Come molti di voi già possono notare, le nostre città sono piene di cartelli di promozione di vendite immobiliari.

Ossia oggi ci sono molte offerte di vendita e pochi compratori.

Di questa situazione avevo già scritto negli anni scorsi sul forum, e pertanto di seguito copio i post a suo tempo scritti nell aprile 2006, poichè li trovo ancora attuali:

Buon giorno Forum.
Spero che abbiate letto con attenzione i post di questa discussione, e che li abbiate apprezzati.
Ora forse avrete più elementi per capire la dura realtà economica che ci circonda.
E pertanto posso addentrarmi nei discorsi riguardanti il mercato immobiliare, che è oggetto di trattazione primario di questo forum, ed anche di questo sito internet.

Comincio ad entrare nel vivo con una prima considerazione di fondo:
Non penserete VERAMENTE che un buco di appartamento a Milano possa valere anche centomila euro??
Non penserete VERAMENTE che un affitto per lo stesso buco di appartamento possa costare anche 500 euro al mese + gli oneri accessori??

Non esiste che una persona con uno stipendio mensile medio di 900,00, 1000,00 euro sia costretta ad impiegare più del 50% del proprio reddito mensile SOLTANTO per avere un tetto sopra la testa.
Questa situazione impedisce lo sviluppo delle aziende familiari (Cioè i giovani rimangono sotto il tetto dei propri genitori fino all’ età adulta, e spesso anche avanzata, perchè non hanno la possibilità economica di mettere su casa).

Riflettete………..I PREZZI DI MERCATO IMMOBILIARE SONO ECCESSIVI. DEVONO SCENDERE.

Come siamo arrivati a questo punto?? Perchè i prezzi delle case sono così alti?

Fondamentalmente ci sono 3 motivi principali:
1) Negli ultimi trent’ anni i tassi di interesse sui mutui sono progressivamente diminuiti, e ciò ha scatenato l’ offerta di mutui anche sul 100% del capitale, e quindi la propensione e la possibilità sia di acquistare, sia soprattutto di costruire nuovi immobili.

2) La mancanza di alternativa di risparmio più conveniente.

3) Il boom demografico e la necessità di nuovi immobili.

Oggi tantissime famiglie hanno acquistato casa negli ultimi anni, con tasso variabile all’ andamento EURORIBOR, che oggi stà lentamente risalendo, e con ogni probabilità continuerà a risalire.

Nei prossimi anni, probabilmente, tantissime famiglie si ritroveranno con un mutuo eccessivamente alto che non riusciranno a sostenere.

Il livello dei prezzi degli immobili non è sostenibile con un incremento del carico degli interessi.

Appare un calo demografico che porterà ad un decremento della domanda di beni immobili.
Pertanto non ci sarà necessità di costruire nuove case, e, in caso, non si potranno costruire finanziandosi con mutui convenienti.

Pertanto riassumo gli elementi che mi sembrano rilevanti, se avevate intenzione (è meglio parlare al passato) di acquistare una casa a prezzi attuali:

E’ CERTO che i tassi di mutuo fondiario AUMENTERANNO.
E’ CERTO che i mutui, pertanto, COSTERANNO DI PIU’.
E’ CERTO, pertanto, che le banche erogheranno un minor numero di mutui fondiari.
E’ CERTO che gli acquirenti potenziali si ridurranno di numero (E penso anche di molto).
E’ CERTO, pertanto, che le case sul mercato saranno già in numero sufficiente, e non sarà necessario costruirne di nuove.

Per tutti questi motivi E’ ABBASTANZA PROBABILE, che i prezzi medi delle case, nei prossimi anni, scenderanno.

Guardatevi da chi vi consiglia di investire nel settore immobiliare.
Leggete, analizzate, chiedete, MA RAGIONATE SU DATI OBIETTIVI E CONFRONTABILI.

E se avete qualche ragionamento da opporre a quello che scrivo, che possa in qualche modo confutare le mie tesi, o aiutarmi a imparare cose nuove, PER FAVORE SCRIVETE. NON LASCIATEMI SOLO NELLA MIA IGNORANZA.

Grazie

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi