Go to Top

Ernesto che guevara

http://www.ernestoguevara.it
Ernesto che guevara
Quando saprai che sono morto non pronunciare il mio nome perché si fermerebbe la morte e il riposo.
Quando saprai che sono morto di sillabe strane.
Pronuncia fiore, ape, lagrima, pane, tempesta.
Non lasciare che le tue labbra trovino le mie undici lettere.
Ho sonno, ho amato, ho raggiunto il silenzio.

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi