Go to Top

Bonus prima casa

Prima casa, i lavori condominiali imprevisti salvano il bonus

Non perde il diritto alle agevolazioni fiscali “prima casa” l’acquirente che non è potuto andare a vivere nell’immobile entro il termine di legge (18 mesi dal rogito) a causa dei lavori di manutenzione straordinaria deliberati dal condominio in epoca posteriore all’acquisto; né l’Agenzia delle Entrate può pretendere che il contribuente si attivi per il reperimento di altro immobile. È quanto emerge dalla sentenza 27 aprile 2016, n. 8351, con cui …Leggi tutto

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi