Go to Top

Finanziaria 2006; legge 296/96

Ultime regole

La ritenuta del 4% su appalti e servizi condominiali, introdotta dalla finanziaria 2007 (legge 296/96), non ha una soglia minima.
Il maxi emendamento al decreto legge 07/07 (Bersani bis) sul quale era stata votata la fiducia, non conteneva nella versione approvata la correzione governativa che era stata presentata in commissione all’ articolo 25-ter del DPR/73, con la quale si escludeva il versamento della ritenuta per pagamenti fino a 200,00€.

Esclusioni

La ritenuta del 4% non è dovuta per:

I contratti di utenze (acqua, luce, gasolio, telefono, pagamenti assicurativi e servizi bancari);

Gli acquisti di materiali o anche apparecchi, non legati a una prestazione di mano d’ opera o comunque in cui la prestazione d’ opera abbia un carattere "accessorio", cioè secondario;

L’ acquisto di lampadine di ricambio, detersivi, stracci;

L’ acquisto di materiale con posa in opera (come una serratura nuova al portone), purchè il costo della serratura sia superiore a quello della mano d’ opera;

Il versamento di tributi, concessioni, identità.

Lascia un commento