Go to Top

Vizi e difformità

Vizi e difformità

Il termine per la denuncia dei vizi e delle difformitа di cui all’art. 1667 c.c. decorre dal momento in cui l’amministratore abbia acquisito un apprezzabile grado di conoscenza relativamente alla gravitа dei difetti stessi e della loro derivazione causale dalla imperfetta esecuzione dell’opera, e non dal giorno in cui l’amministratore ne informi i condòmini in sede di assemblea, posto che rientra fra i poteri dell’amministratore il compimento degli atti conservativi dei diritti inerenti alle parti comuni dell’edificio (Cass. 18-05-1996, n. 4619).

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi