Go to Top

Rilascio dell’ alloggio

Rilascio dell’ alloggio

Quanto al rilascio dell’alloggio, «in caso di morte del portiere è consentito il godimento dell’alloggio per i tre mesi successivi al decesso a coloro che al momento della morte erano con lui conviventi o a suo carico» (TAMBORRINO). A tal proposito la giurisprudenza ha precisato che, nel caso di decesso del portiere, l’amministratore può, anche senza deliberazione dell’assemblea, agire per il rilascio dell’immobile nei confronti del coniuge che detenga l’ unità immobiliare senza titolo (Cass. 26-6-1991, n. 7162).

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi