Go to Top

Re: uso elettricità condominiale è furto?

Ciao Girona.
Benvenuta in AziendaCondomìnio.
Rispondo ai tuoi quesiti, e ti prego, appena puoi, di completare la scheda personale indicando la città di provenienza:

Quesito 1

Il condominio ha nei garage e nelle cantine, oltre che ovviamente negli spazi comune un impianto di elettricità in comune. Dentro ogni garage e ogni cantina vi è anche una presa elettrica agganciata alla elettricità condominiale. Un condominio (che è anche l’amministratore) ha attaccato alla presa interna alla sua contina agganciata alla elettricità condominiale una asciugatrice senza nemmeno informare tutti i condomini, quando me ne sono accorta e gli ho cheisto di staccarla mi ha risposto che lui può farlo perchè è onere del condominio togliere le prese interne alle contine e quindi se c’è una presa attaccata alla luce condominiale, ma interna alla "sua" proprietà lui può attaccarci tutto quello che vuole. Per lo stesso principio ha anche fatto mettere la serranda motorizzata al garage attaccandola anche questa volta alla elettricità condominiale. Adesso sono davvero arrabbiatissima e vorrei far togliare sia l’asciugatrice che la serranda a quale articoloo articoli di legge posso appellarmi nella prossima riunione condominiale?.

I condòmini non possono utilizzare la corrente condominiale per usi personali. Se utilizzano la corrente condominiale ne devono pagare le spese.
Se la presa condominiale è interna alla sua proprietà esclusiva, ciò è dovuto ad un errore nella progettazione dell’ impianto, ma senz’ altro non è una giustificazione per utilizzare la corrente comune per uso esclusivo.

Quesito 2

Il secondo questi è più complesso. Era stato prprosto durante la precedente riunione condominiale di installare aggiuntive le luci esterne per una maggiore sicurezza della casa, luci a basso consumo con un sensore che le fa accendere è spegnere al variare dell’intesità luminosa. Io non sono d’accordo ma mi è stato risposto che vince la maggioranza. Per un intervento del genere basta la maggioranza o è necessaria l’unanimità presupponendo dei costi fissi comuni aggiuntivi dati dalle luci accese tutta notte tutti i giorni?. Come se non bastasse i lavori che dovevano essere fatti a primavere sono stati invece consegnati ad un elettricista scelto dal condomino amministratore senza nemmeno presentare dei reventi di scelta. Tra l’altro i lavori eseguiti esternamente deturpano la facciata appena rifatta, mi chiedo se posso chiedere che il lavoro venga tolto e chi in quel caso si deve accollare le spese già sostenute. Non è ecessario l’approvazione di un preventivo da parte dell’assemblea prima dell’esecuzione dei lavori? Anche in qiesto caso quali sonogli articoli a cui posso rifarmi per poter far valere i miei diritti?

Questo secondo quesito richiede una risposta articolata:
La legge, attualmente, non prevede procedure stabilite per arrivare ad una decisione "consapevole" di assemblea.
AziendaCondomìnio ha scritto le procedure, appunto perchè non esistono.
L’ amministratore "navigato" può approfittare della mancanza di comunicazione per mettersi d’ accordo con il fornitore, e trovare la maniera per far "digerire" la decisione presa precedentemente all’ assemblea.

Pertanto se il verbale alla fine è approvato con le maggioranze previste dalla legge, l’ unica possibilità per il condomino dissenziente rimane quella di impugnare il verbale, promuovendo una causa legale, con tutto ciò che comporta in termini di tempi lunghissimi, incertezza, e spese legali da anticipare.

Purtroppo le norme e le consuetudini riguardanti i condomìni non favoriscono di per se la buona conduzione del condomìnio, e, in questo caso, sono a tuo danno, specialmente se sono già passati 30 giorni dall’ approvazione del verbale (E, da quello che scrivi, mi sembra che i termini siano già scaduti).

Vi consiglio, per il futuro, di aprire un forum intestato al vostro condomìnio su AziendaCondomìnio, e di adottare la regola di pubblicare la bozza di delibera straordinaria almeno un mese prima dalla data dell’ assemblea, per poterla discutere con calma, e, nel caso, con l’ aiuto dello STAFF AziendaCondomìnio.

Spero di esserti stato d’ aiuto.
Buona giornata.
8)

Lascia un commento