Go to Top

Questo annuncio è davvero una buona notizia

Cari amici…………
Oggi, 20 luglio 2006, sul Sole 24 Ore campeggia in prima pagina il faccione simpatico del nostro amico BernanKe, il quale ieri ha "smorzato le attese di nuovi rialzi dei tassi da parte della Federal Reserve".

Questo annuncio ha dato una boccata di ossigeno alle borse mondiali, che in questo periodo hanno fame di buone notizie, poichè da qualche tempo si fanno sempre più rare.

Ma la domanda è: QUESTO ANNUNCIO E’ DAVVERO UNA BUONA NOTIZIA?

Il punto della questione è che il Governatore della banca centrale americana ha annunciato OGGI che, probabilmente, l’ 8 di agosto prossimo i tassi non verranno aumentati.
O quanto meno si può dire che i mercati hanno inteso il messaggio come un annuncio di questa decisione.

Ciò che mi chiedo è perchè Bernanke ha preso la decisione di rischiare così tanto?? Ciò perchè da oggi all’ 8 di agosto mancano la bellezza di 19 giorni…….può succedere di tutto in 19 giorni, e, a mio avviso, c’ è la concreta possibilità che Bernanke non avrà la forza di mantenere la promessa fatta ai mercati ieri.

Ciò perchè se è vero che questa notizia alza i valori di borsa, è anche vero che fa scendere il valore del dollaro (Come è appunto successo ieri).

Con l’ aria che tira, di cui ieri ho scritto, e con la possibilità che in U.E. i tassi, invece si alzino, CHE FARA’ BERNANKE SE IL VALORE DEL DOLLARO SCENDERA’ DI PIU’ DI QUANTO HA PREVISTO??

E SE SARA’ COSTRETTO AD ALZARE IL TASSO CENTRALE DI INTERESSE, COME REAGIRANNO I MERCATI A QUESTO "TRADIMENTO"?

Aspettiamo e vediamo!
:shock:

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi