Go to Top

Principio maggioritario

Principio maggioritario

Disaccordo

Dall’ interpretazione logico-sistematica non si ricava la necessità di operare sempre e comunque con il metodo collegiale e il principio maggioritario.
Se non si raggiunge l’ unanimità e non si decide, poichè la maggioranza non può formarsi in concreto, diventa necessario ricorrere all’ autorità giudiziaria.

L’ ipotesi di condomìnio minimo è molto simile ad altre in cui il condomìnio non si forma.
Si pensi al caso del condomìnio composto da più partecipanti, in cui gli schieramenti opposti si equivalgono, e non si determina maggioranza e minoranza.
Oppure al caso di un condomìnio, composto anch’ esso da più partecipanti, in cui un impianto risulti destinato al servizio di due soli condòmini, i quali, da soli, sono chiamati a deliberare sulla gestione (Condomìnio parziale).

In questi casi, se la maggioranza non si forma, si deve ricorrere all’ autorità giudiziaria.

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi