Go to Top

Giurisprudenza ascensore

Dalla lettura di queste sentenze, si può capire l’ incertezza di chi, alla fine dei conti, deve fare una scelta definitiva.

Pertanto, siccome lo scopo di questo lavoro è DARE ORIENTAMENTI DI QUALITA’ a tutti gli attori condomìniali, di seguito scrivo il criterio di divisione che preferisco, indicato nel regolamento tipo 1934 della federazione Nazionale Proprietà Edilizia, e che propongo per AZIENDA CONDOMINIO.

Le spese per l’ impianto, la manutenzione ordinaria e straordinaria e di esercizio dell’ ascensore vanno ripartite in proporzione all’ altezza dei piani, se i piani hanno lo stesso valore; in proporzione sia dell’ altezza che del valore, se il valore dei piani è diverso, in misura di 6/10 in proporzione all’ altezza e 4/10 in proporzione al valore di ciascun piano.
Tra le varie unità dello stesso piano, la spesa va divisa in proporzione al valore.
Se un appartamento resta disabitato per oltre 4 mesi, è consentito lo sgravio temporaneo della sola spesa di energia elettrica; la quota dei comproprietari di unità destinate ad ufficio professionale o commerciale va aumentata di 1/4, riducendosi in proporzione quella degli altri condòmini.

A questo metodo, un po’ complicato ma tendenzialmente condivisibile, si può preferire il classico criterio misto (metà in ragione dell’ altezza e metà in ragione del valore, applicato in analogia all’ art. 1124 del Codice Civile, e ritenuto valido in più occasioni dalla cassazione, sentenze n. 3514 del 25/10/1969 e n. 5479 del 16/5/1991.
Questo criterio ha il vantaggio di essere semplice e chiaro, anche se paga questa caratteristica con una certa "rozzezza".

E’ opportuno che l’ assemblea decida un proprio metodo, lo sottoscriva all’ unanimità, e lo tenga agli atti, per farlo applicare in modo chiaro e semplice all’ amministratore di condomìnio in carica.

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi