Go to Top

Finanziaria 2006; legge 296/96

Versamenti minimi

Nel caso in cui il condomìnio deve operare la ritenuta, non esiste alcun minimo di versamento; sono quindi dovuti anche i piccoli importi.
E’ sperabile che una previsione di importo minimo venga introdotta presto, poichè altrimenti, per piccolissimi importi, questa norma si rivelerebbe una inutile vessazione, senza alcun beneficio per l’ Erario, il quale anzi pagherebbe di più di quanto incassa.

Versamento cumulativo impossibile

Poichè si tratta di ritenute da operare alle imprese, non è nemmeno applicabile la norma sul versamento cumulativo annuale, che riguarda i sostituti di imposta che nell’ anno erogano soltanto compensi di lavoro autonomo a non più di tre percipienti ed effettuano ritenute di acconto per un importo complessivo non superiore a 1.032,91 euro (vedi articolo 2 del Dpr 445/1997).

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi