Go to Top

Elenchi nominativi

Elenchi nominativi

E’ irrilevante dal punto di vista della legge sulla privacy, che nei rendiconti annuali risulti l’ elenco nominativo dei condòmini e la loro eventuale posizione debitoria, poichè il rendiconto è un adempimento previsto dalla legge, a norma dell’ art. 1130 del Codice Civile.
L’ amministratore non può tuttavia esporre in una bacheca dell’ androne del condomìnio l’ elenco delle posizioni debitorie dei condòmini nei confronti del condomìnio, posto che tale affissione consente l’ accesso di estranei ai dati.
Qualora l’ elenco dei condòmini non sia desumibile dal rendiconto annuale, poichè l’ elenco non è nominativo ma numerico, compilato cioè attraverso la sola indicazione dei numeri subalterni, come accade nelle multiproprietà, si pone la questione se l’ amministratore sia tenuto a consegnare l’ elenco dei condòmini e i loro indirizzi, a richiesta del condòmino.
La risposta dovrebbe essere comunque affermativa, ove la richiesta sia avanzata da almento due condòmini che rappresentino 167 millesimi (1/6 dei millesimi), che intendano convocare direttamente l’ assemblea, nel caso sia stata ignorata la richiesta di convocazione di una assemblea straordinaria, a norma dell’ articolo 66, disposizioni attuative, del Codice Civile.
In questa prospettiva, l’ eventuale rifiuto dell’ amministratore di consegnare l’ elenco e l’ indirizzario potrebbe anche configurare motivo per la sua revoca giudiziale, a norma dell’ articolo 1129 del Codice Civile.

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi