Go to Top

Deleghe e conflitto di interessi

Problemi riguardanti le deleghe

Il problema si pone nel caso in cui l’ amministratore riceva la delega di rappresentare uno o più condòmini in assemblea, a maggior ragione quando anch’ egli sia condòmino.
E’ pacifico che i condòmini, in divetto di espliciti divieti contenuti nel regolamento, hanno il potere di conferire la delega al proprio amministratore per partecipare all’ assemblea.

Delega vincolata

Non sussistono problemi nel caso di conferimento di delega vincolata, cioè che espressamente indica al delegato il voto da esprimere su ogni argomento posto all’ ordine del giorno.

Delibere riguardanti il rendiconto e la nomina dell’ amministratore

In caso di delega in bianco, senza alcuna disposizione, il conflitto di interessi deve ritenersi presente nelle materie relative alla discussione ed alla approvazione del rendiconto consuntivo della gestione o alla nomina o riconferma dell’ amministratore, nonchè in tutti i casi in cui i condòmini sono chiamati a valutare l’ operato dell’ amministratore.
Ragioni di professionalità e di trasparenza nella gestione impongono pertanto all’ amministratore di astenersi da questo tipo di votazione.

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi