Go to Top

Contestazioni

Contestazioni

Solo i condòmini hanno diritto di contestare il lavoro svolto in favore del singolo proprietario.
I soggetti estranei al condomìnio non possono legittimamente agire per l’ eliminazione di interventi ordinati dai condòmini sulla facciata del proprio edificio.
I lavori autorizzati dall’ assemblea e svolti sulla facciata, infatti, non attribuiscono al proprietario di una costruzione vicina neppure il diritto al risarcimento del danno per pregiudizio estetico dell’ intero condomìnio unitariamente considerato.
Inoltre la tutela pubblica non concorre con quella privata, e se tutta la comunità condominiale autorizza l’ istallazione di un condizionatore che deturpa la facciata dell’ edificio, è impedito al terzo estraneo di opporsi, a meno che non si impongano ragioni di ordine pubblico per la salvaguardia del patrimonio artistico.

Lascia un commento