Go to Top

Circolare 300 del 15 luglio 2008

Circolare 300 del 15 luglio 2008

L’ agenzia delle Entrate nella risoluzione n. 300 del 15 luglio 2008 ha specificato come puo’ essere ammessa la detrazione anche se nel bonifico non sono stati indicati il codice fiscale del condominio e la partita Iva dell’impresa esecutrice.
La detrazione è stata concessa perché nonostante l’incompletezza dei dati è stata accertata la corrispondenza tra il soggetto che ha ordinato il bonifico e il destinatario della fattura, nonché tra l’impresa a favore della quale è stato emesso il bonifico e quella che ha emesso la fattura.

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi