Go to Top

Cambio della ditta appaltatrice

Cambio della ditta appaltatrice da parte dell’ amministratore

Può ipotizzarsi la possibilità che l’amministratore, in presenza di una delibera assembleare che autorizzi di stipulare un contratto di appalto con una determinata ditta, decida autonomamente di rivolgersi ad un’altra impresa.
Questo comportamento deve ritenersi illegittimo, in quanto la sostituzione dell’impresa appaltatrice, designata dall’assemblea con la maggioranza di cui all’art. 1136, 4° co., c.c. deve essere anch’essa adottata con la medesima maggioranza (Cass. 26-1-1982, n. 517).

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi