Go to Top

Autorizzazione da parte dell’ assemblea

Autorizzazione da parte dell’ assemblea

L’ amministratore non può compiere atti in nome e per conto del condomìnio senza avere avuto autorizzazione da parte dell’ assemblea, nei casi in cui è necessaria.
Quando succede, l’ amministratore risponde in proprio per gli atti compiuti, a meno che l’ assemblea non ratifichi l’ operato dell’ amministratore con una delibera successiva, i cui effetti sono retroattivi (Tribunale di Monza, 6/12/1982).
Questi atti possono essere impugnati senza limite di tempo, poichè sono nulli (Cassazione n. 12851, 29/11/1991).

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi