Go to Top

Ancora sulle aree non "graffate"

Nella medesima circolare n° 38/E, l’ agenzia delle Entrate ha escluso la possibilità di considerare pertinenza di un abitazione i così detti terreni "non graffati", ossia iscritti autonomamente nel Catasto terreni.
A sostegno di tale tesi, è stato affermato che per godere dell’ agevolazione le aree scoperte pertinenziali devono risultare iscritte al Catasto Urbano unitamente all’ abitazione.
Tale orientamento è stato ribadito anche nella recente Risoluzione n° 32/E, nell’ ambito della quale è stato ulteriormente precisato che non possono costituire pertinenza neppure le aree che, ancorchè non accatastate autonomamente, risultano censite alla partita 1 (vale a dire aree di enti urbani e promiscui).

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi