Go to Top

Analisi dei rischi

Nozione

Il Dm (Attività produttive) del 26 ottobre 2005, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 14 novembre 2005, richiede che per gli ascensori installati negli difici civili prima del 25 giugno 1999, e cioè antecedenti alla data di entrata in vigore della direttiva 95/16/Ce, l’ esecuzione di una specifica analisi e valutazione degli eventuali rischi presenti sull’ impianto.

Analisi dei rischi

Quest’ analisi deve essere condotta secondo quanto previsto dalla norma tecnica europea Uni En 81-80 del 2004.
A seguito di questa verifica condotta da un professionista di un organismo notificato, gli adeguamenti necessari saranno "classificati" secondo una scala di priorità (Articolo 2 del Dm 26 ottobre 2005).
Se per l’ impianto venisse individuata una priorità "alta", sarà necessario procedere all’ adeguamento entro sei mesi dall’ analisi effettuata.
In caso di priorità "media", il termine per gli adeguamenti sarà da due a quattro anni.
In caso di priorità "bassa", il termine di adeguamento sarà da quattro a sei anni.

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi