Go to Top

Alcuni aspetti non marginali

Alcuni aspetti non marginali del provvedimento in oggetto:

Di grande rilievo è il fatto che ora la progettazione viene prevista per ogni opera di “installazione, trasformazione e ampliamento” di tutti gli impianti, fosse solo quella di manutenzione straordinaria non soggetta a Dia, la denuncia di inizio attività. In precedenza il progetto era previsto solo per quelli più “importanti” (per esempio quelli elettrici oltre i 6 kw di potenza, per le canne fumarie ramificate eccetera). Il che scatena prevedibili polemiche. Il rischio è che possa costare più il progetto che l’intervento stesso con conseguente aumento di oneri e adempimenti burocratici per il cittadino senza alcun beneficio reale per la sicurezza. Insomma, per modificare un semplice citofono a videocitofono o per installare valvole termostatiche a un calorifero occorre probabilmente pagare più il progettista dell’installatore.

Fonte di polemiche tra gli addetti al settore è il fatto che la possibilità di progettare gli impianti più “semplici” sia data ora non solo agli iscritti agli albi professionali, ma anche agli impiantisti con requisiti tecnici riconosciuti. Per i committenti ciò dovrebbe portare perlomeno a qualche limatura dei costi del progetto. O, almeno, c’è da sperarlo. Tuttavia per gli impianti più importanti l’intervento dell’iscritto all’albo resta necessario anche in caso di semplice manutenzione straordinaria (cosa che gli impiantisti contestano).

Resta da chiarire quali siano gli installatori qualificati al progetto. Quelli che hanno i nuovi requisiti professionali implementati, previsti dal nuovo decreto? Oppure ci si accontenta di quelli con i requisiti previsti dalla legge n. 46 del 1990? O, infine, anche quelli operativi prima del 1990, che talora non hanno terminato neanche le scuole elementari? Non è un mistero che esistono anche artigiani con esperienza “sul campo” largamente superiore a quella di ingegneri e periti, che però non sono materialmente in grado di stendere come si deve un progetto, per semplici carenze formative…

dal sito dell’FNA

Lascia un commento

I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi